Quotidiani locali

Era la residenza degli esattori ducali

Palazzo Sartoretti, che si affaccia sulla centrale Piazza Martiri di Reggiolo, risale al XVI secolo. Nel 1765 fu modificato dalla famiglia Sartoretti, per decenni appaltatrice dei dazi dei Duchi di...

Palazzo Sartoretti, che si affaccia sulla centrale Piazza Martiri di Reggiolo, risale al XVI secolo. Nel 1765 fu modificato dalla famiglia Sartoretti, per decenni appaltatrice dei dazi dei Duchi di Guastalla, che qui abitò. Nel 1979 è stato lasciato in eredità al Comune da parte di Donna Amelia, l’ultimo discendente della famiglia Sartoretti. La facciata del palazzo comprende il corpo centrale e due ali più basse articolate su tre livelli. All’interno, uno scalone settecentesco con balaustra porta alle stanze del piano nobile, Notevole il magnifico salone
delle feste oggi denominato Salone dei Miti, nel quale le decorazioni a trompe-l’oeil creano all’occhio del visitatore sorprendenti effetti di tridimensionalità.


Il palazzo si apre su un ampio giardino interno di 10.800 mq oggi adibito a parco pubblico.



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista