Quotidiani locali

Morto l'imprenditore Giuseppe Cacciavillani

Reggio Emilia: aveva 85 anni e viveva ad Albinea, con il fratello Aldo fondò una delle più grandi aziende nel settore dell’illuminazione, con sede in via Majakovskij.

REGGIO EMILIA. Addio a uno storico imprenditore reggiano, conosciutissimo fornitore di lampadari e impianti di illuminazione. Nella notte tra venerdì e sabato è morto all’ospedale di Reggio l’85enne Giuseppe Cacciavillani, fondatore con il fratello Aldo di Cacciavillani Illuminazioni, una delle principali aziende reggiane del settore.

Originario di Quattro Castella e da oltre quarant’anni residente con la famiglia ad Albinea, Giuseppe Cacciavillani inizia la propria attività nel 1961, dopo avere lavorato come agricoltore. Con il fratello Aldo rileva il negozio Veronesi e Casini in vicolo Parisetti, in centro storico, dove iniziano a vendere elettrodomestici e prodotti di illuminazione. Il volume di affare cresce rapidamente e nel 1972 i Cacciavillani decidono di espandersi con una nuova sede in via Majakovskij, dove l’impresa ha tutt’ora casa in ampi spazi di oltre 9mila metri quadrati rinnovati nel 2013. È lì che avviene il grande salto: l’azienda dice addio agli elettrodomestici e si concentra sulle forniture elettriche e l’illuminazione per la casa, in particolare lampadari, oltre che delle relative assistenze. Con il tempo a queste attività si è unita anche quella dei corsi di formazione, in particolare per la cura dei prodotti di illuminazione e il loro smaltimento.

I Cacciavillani hanno sempre mostrato parecchia attenzione alla loro città, sostenendo diverse associazioni di volontariato e sponsorizzando alcune squadre di calcio, una vecchia passione giovanile di Giuseppe. Oggi la gestione diretta è passata alle generazioni successive, i quattro figli di Giuseppe lavorano tutti nell’impresa di famiglia, e lo stesso fondatore è sempre rimasto legato all’attività a cui assieme ad Aldo ha dedicato la vita. Sino all’ultimo è rimasto socio e componente del consiglio di amministrazione, anche se limitava la sua presenza a qualche visita concentrandosi invece nelle attività domestiche assieme alla moglie, a cui era legatissimo.

Il funerale si terrà lunedì mattina in forma civile. Il corteo funebre partirà alle 11.30 dalla camera ardente dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e farà

una tappa in via Majakovskij, una sorta di ultimo saluto di Giuseppe a quell’azienda che per lui ha rappresentato un’intera vita. Da via Majakovskij si proseguirà poi per il cimitero di Massenzatico, dove si trova la tomba di famiglia dei Cacciavillani, per il rito civile e per la sepoltura.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista