Quotidiani locali

Campegine 

L’ex consigliere Lepre corre domani a New York

CAMPEGINE. «È la prima volta alla maratona di New York e, subito dopo l’attentato, l’esperienza assume un significato particolare. Condivido il motto del sito Tcs New York City Marathon: I’ll run to...

CAMPEGINE. «È la prima volta alla maratona di New York e, subito dopo l’attentato, l’esperienza assume un significato particolare. Condivido il motto del sito Tcs New York City Marathon: I’ll run to show we are stronger than terrorists».

Mirko Lepre, 41 anni, ex consigliere comunale di opposizione per un decennio a Campegine, è arrivato nella Grande Mela due giorni dopo l’attentato terroristico insieme ad altri due runner reggiani, Claudio Vescovi 47enne di Rivalta e Mirco Bartoli 53enne di Reggio («il più veloce è lui»). Il trio di amici parteciperà domani alla maratona per eccellenza. Senza dubbio non saranno gli unici podisti reggiani, tra i 60mila iscritti, dei quali 3mila italiani: «Nell’elenco dei partecipanti figurano parecchi cognomi di casa nostra, anche due giovani di Rubiera, un guastallese».

L’impressione all’arrivo è stata quella di una città blindata, ma non per questo domata. «I controlli sono serratissimi, sia all’aeroporto di Londra dove abbiamo fatto scalo sia al Jfk: hanno perquisito tutto, perfino le scarpe – racconta Lepre –. In città c’è parecchia polizia, che ha già posato blocchi di cemento per chiudere gli accessi. Un livello di sicurezza altissimo, eppure accogliente: la city è tappezzata di cartelloni elettronici che danno il benvenuto ai maratoneti. Lo spirito è quello di allontanare il terrorismo senza cambiare abitudini e la maratona è l’evento perfetto per questo far passare questo messaggio».

Per il campeginese si tratta di un esordio alla maratona più
celebre. «Ho la passione della corsa da una decina d’anni, ma negli ultimi due ho cambiato passo. Io e i miei compagni, che hanno più esperienza, ci alleniamo da tre mesi. Sarà bella tosta. Il mio obiettivo è arrivare in fondo e il sogno è stare sotto le quattro ore, ma sarà difficile».

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista