Quotidiani locali

Novellara 

Stop all’inceneritore di Parma: alla Sabar i rifiuti dei reggiani

NOVELLARA. Nel mese di ottobre l’impianto Sabar di Novellara ha gestito parte dei rifiuti di Reggio Emilia a seguito dello stop programmato dell’inceneritore di Parma. L’impianto Iren di Ugozzolo è...

NOVELLARA. Nel mese di ottobre l’impianto Sabar di Novellara ha gestito parte dei rifiuti di Reggio Emilia a seguito dello stop programmato dell’inceneritore di Parma.

L’impianto Iren di Ugozzolo è stato infatti sottoposto alla manutenzione ordinaria prevista ogni anno per mantenerlo in piena efficienza. A seguito di questa interruzione i rifiuti di Parma sono stati stoccati nell’apposita fossa, che consente alcuni giorni di autonomia.

Anche i rifiuti reggiani sono stati stoccati in fossa, in attesa che l’inceneritore d’oltre Enza tornasse regolarmente in funzione.

Una parte dei rifiuti urbani solidi reggiani sono andati, come previsto da apposita delibera regionale, all’impianto gestito da Sabar a Novellara.

Il 21 ottobre i lavori di manutenzione a Ugozzolo si sono conclusi e il conferimento dei rifiuti è tornato alla routine.

Gli interventi, durante i quali è stato cambiato un trasformatore e pulite alcune parti, hanno coinvolto le due linee di Ugozzolo, che sono state fermate sia contemporaneamente, che in modo alternato, per un periodo complessivo di oltre 20 giorni.

In questa fase una quota di rifiuti reggiani sono
finiti a Novellara come accade ogni anno. Un conferimento programmato che non ha generato alcuna situazione di emergenza nell’impianto che gestisce i rifiuti di otto comuni della Bassa Reggiana (Boretto, Brescello, Gualtieri, Guastalla, Luzzara, Novellara, Poviglio e Reggiolo).



TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista