Quotidiani locali

Reggio Emilia, una cordata di undici imprenditori per rilanciare le Fiere

La Terminal One si aggiudica per un anno l'affitto degli spazi. Fra i soci della società Aleotti di Ruote da sogno,  Renato Brevini di Brevini Riduttori, Ivano Corghi di Fin.Cor, Carlo e Giovanni Fagioli di Snatt Real Estate

REGGIO EMILIA. Una cordata di undici imprenditori si aggiudica l'affitto delle fiere di Reggio per un anno. Il giorno 5 ottobre è stata infatti costituita la società Terminal One S.p.A., con sede legale in Via Gutenberg. 3 - Reggio Emilia – che si propone l’ambizioso obiettivo di rilanciare le Fiere di Reggio Emilia, di svolgere servizi a supporto della Stazione Mediopadana e attività di promozione delle eccellenze economiche, gastronomiche, culturali, sociali ed artistiche della Provincia di Reggio Emilia e dell’Area Vasta.  
La compagine sociale è rappresentata da una cordata  di alcuni fra i più prestigiosi imprenditori di Reggio Emilia e non solo:

  • Albarelli Giannicola di Reggiana Riduttori
  • Aleotti Stefano di Ruote da Sogno
  • Bernardelli Pietro e Marco di Grissin Bon
  • Bertini Gianluigi di Guber imprenditore bresciano
  • Brevini Renato di Brevini Riduttori
  • Corghi Ivano di Fin.Cor.
  • Fagioli Carlo e Giovanni di Snatt Real Estate
  • Malvolti Emanuele imprenditore modenese
  • Paterlini Ivan di Gestimm
  • Rabboni Luciano, Vittorio e Dario della Pregel
  • Venturi Maurizio e Marco della Ve-Ca

Le quote di partecipazione dei soci sono paritetiche. Il Consiglio di Amministrazione è composto da: Guido Prati (Presidente), Paolo Chiussi (Vice Presidente), Stefano Aleotti, Ivan Paterlini e Stefano Ruscelloni (Consiglieri). Il Collegio Sindacale è costituto da: Saimon Conconi (Presidente), Renzo Bartoli e Gualtiero Bertella (Sindaci Effettivi).

Oltre a Stefano Aleotti, i promotori dell’iniziativa sono stati i professionisti Guido Prati della società di consulenza Baldi Finance S.p.A. e Paolo Chiussi dello studio LBA Associazione Professionale.
La Società si caratterizza come “società aperta” nel senso che è disponibile a valutare fino al 31 dicembre p.v. l’ingresso di altri soggetti disponibili a partecipare al progetto di rilancio dell’Area delle

Fiere di Reggio Emilia.

Tre le offerte presentate per partecipare all'asta: oltre alla cordata del Terminal One, anche quella della cooperativa La Bussola, attuale affittuario, e di Roberto Meglioli con la sua Medials, che solo all’ultimo ha deciso di partecipare alla gara.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista