Quotidiani locali

montecchio 

Malviventi messi in fuga dalle grida di un’anziana

MONTECCHIO. Un altro furto andato a vuoto, questa volta in abitazione, è stato sventato da una anziana 80enne, che era all’interno e si è accorta in tempo del fatto che qualcuno stava spaccando la...

MONTECCHIO. Un altro furto andato a vuoto, questa volta in abitazione, è stato sventato da una anziana 80enne, che era all’interno e si è accorta in tempo del fatto che qualcuno stava spaccando la finestra di casa sua.

È accaduto venerdì sera verso le 22 in una laterale, una via piuttosto buia, di Strada per Bibbiano, lo stradone della rotonda con il monumento degli alpini. All’interno dell’abitazione era presente una pensionata 80enne e il figlio, che si reca spesso a farle visita e che quella sera era appena arrivato.

L’anziana si trovava in bagno, quando ha sentito dei rumori. In un primo tempo ha pensato che fosse il figlio e non ci ha fatto caso. Poi all’improvviso ha udito un boato: così madre e figlio si sono precipitati verso quella stanza, realizzando che ignoti stavano scassinando una finestra.

Entrambi si sono messi a urlare, mettendo in fuga i ladri, scappati a mani vuote.

In un secondo tempo, all’arrivo dei carabinieri di Montecchio chiamati dai residenti, un vicino di casa, ignaro dell’accaduto, ha riferito di aver notato una vettura chiara, una due volumi di medie dimensioni, ferma davanti all’abitazione. Il vicino non si è allarmato perché, vedendo un individuo salire
sull’auto e la macchina ripartire con molta calma, non ha certo pensato ad una banda di malintenzionati. È probabile, invece, che l’autista al volante fosse il “palo” che attendeva i complici. L’episodio è stato riportato dal gruppo di vicinato Montecchio Emilia Sicura. (am.p.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista