Quotidiani locali

Ripreso mentre ruba la borsa da un’auto

Vittima un giovane. Lo scippatore ha aperto il lato passeggero, ha preso la valigetta ed è scappato a bordo di un’Alfa 147

MONTECCHIO. Mentre l’automobilista era fermo in strada, uno sconosciuto si è infilato nella sua macchina e ha rubato una borsa con dentro l’I-phone. È accaduto sabato scorso a Montecchio Emilia. La vittima dello scippo è un giovane residente in paese.

Il montecchiese era in strada fermo in auto: attendeva la suocera, che usciva di casa per porgergli un oggetto che aveva dimenticato. Approfittando di questo momento di distrazione, un’Alfa 147 nera si è fermata affiancando la macchina: è sceso uno sconosciuto che, in modo fulmineo, ha aperto la portiera dal lato del passeggero e si è impossessato di una borsa, per poi risalire velocemente sull’auto guidata da un complice che, sgommando, è partita a tutta velocità e ha fatto perdere le sue tracce.

Un’azione velocissima, durata in tutto non più di 30 secondi, come hanno dimostrato le telecamere.

La scena infatti, come è stato scoperto in seguito, è stata ripresa dagli occhi elettronici del sistema di videosorveglianza della strada, che ha immortalato il ladro e la macchina.

Il derubato ha attivato la funzione “cerca il mio I-phone” del quale sono dotati i dispositivi Apple: l’I-phone in un primo tempo era attivo, ma il segnale è sparito in un parcheggio di Calerno.

L’episodio è stato reso noto dalla stessa vittima – che da noi contattata non ha voluto aggiungere particolari – ai gruppi di vicinato, in particolare a Montecchio Emilia Sicura, che ha diffuso sui social network alcune immagini delle telecamere, nella speranza che qualche residente in zona abbia notato particolari utili per le indagini e per poter risalire ai responsabili. Da parte sua, Montecchio Emilia Sicura ha trasmesso la segnalazione ad altri gruppi di vicinato del reggiano e della vicina Parma.

Si è scoperto così che un episodio simile, ma più grave, è avvenuto la sera prima nella città ducale. Non è detto che gli autori siano i medesimi, questo dovranno accertarlo le forze dell’ordine. Ad ogni modo c’è sempre un’Alfa 147 nera al centro di un’aggressione con pestaggio per un Rolex. È accaduto venerdì sera alle 23 in piazzale Lubiana a Parma: un gioielliere era appena uscito da una pizzeria e camminava in un parcheggio, diretto alla macchina, quando all’improvviso è stato buttato a terra e preso a schiaffi, pugni e calci da un individuo, mentre il complice gli ha strappato dal polso un Rolex da diecimila euro e un braccialetto d’argento. «Mi ha anche sfilato il cellulare dalla tasca dei pantaloni, l’ho ritrovato poco distante – ha dichiarato
il gioielliere alla Gazzetta di Parma –. Mentre il portafoglio con 200 euro non l’hanno nemmeno toccato». Alcuni testimoni hanno notato un’Alfa nera che si aggirava in zona poco prima della rapina: su questa pista sta lavorando la squadra mobile locale.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista