Quotidiani locali

Schianto sul ponte, due feriti gravissimi

Un suv ha perso il controllo sul “Calatravino” colpendo una moto con due persone a bordo. Sfiorata una seconda moto

REGGIO EMILIA. Stava viaggiando da Bagnolo verso Reggio Emilia a bordo del suo fuoristrada 4x4. Poi all’improvviso la pioggia, a rendere scivoloso l’asfalto, e il crepuscolo a limitare la visibilità. Una volta giunto sul ponte denominato “Calatravino”, la tragedia. La macchina ha sbandato, il conducente 18enne ha perso il controllo e ha centrato in pieno una moto che proprio in quel momento stava viaggiando in direzione opposta. A bordo due persone, un uomo di 46 anni e una donna, che sono apparsi subito in gravissime condizioni e sono state trasportate d’urgenza in ospedale.

È un drammatico incidente quello che si è svolto ieri sera, attorno alle 19, su via dei Trattati di Roma, la provinciale Reggio-Novellara. E, anche se le cause sono ancora in corso di accertamento, pare che a provocare il terribile impatto fra l’auto e la moto sia stata una coincidenza di fattori diversi. Il primo la pioggia che, proprio a quell’ora, aveva cominciato a cadere sempre più copiosamente, rendendo il manto stradale molto scivoloso e insidioso, soprattutto per guidatori non molto esperti. Poi, la scarsa visibilità. Il buio del crepuscolo, le luci dei lampioni che si riflettono sull’acqua e il saliscendi del Calatravino hanno reso quel tratto un punto particolarmente pericoloso. Infine la curva che incrocia fra la rotonda che conduce a Bagnolo e il ponte.

Questi tre fattori, probabilmente, sono stati decisivi a provocare la perdita di controllo dell’auto. Una Mitsubishi Pajero grigio-blu che ha slittato sull’asfalto, saltando la corsia e invadendo la carreggiata opposta. Una frazione di secondo che è bastata per centrare una moto Yamaha di grossa cilindrata con una coppia a bordo. Ad avere la peggio i due motociclisti, che sono stati scaraventati in terra sbattendo ripetutamente contro il guardrail e l’asfalto. Dietro di loro viaggiava una seconda moto, una Bmw, che fortunatamente è stata evitata per un soffio dall’auto.

Le condizioni dell’uomo e della donna a bordo della Yamaha sono apparse subito gravissime e sul posto, allertate immediatamente dai presenti, si sono precipitate due ambulanze e due automediche.

Una volta stabilizzati per il trasporto, i due feriti sono stati portati all’ospedale Santa Maria Nuova in condizioni molto critiche e, alle 22.30 di ieri, sono state ricoverate con prognosi riservata. Lottano fra la vita e la morte.

Sul
luogo dell’incidente, a pochi metri dal confine con il comune di Bagnolo in Piano, anche quattro pattuglie della polizia municipale. Gli agenti si sono occupati dei rilievi e ora dovranno capire le esatte dinamiche di questo terribile incidente.

Leonardo Grilli

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista