Quotidiani locali

A Reggio 84 rotonde hanno lo sponsor 

Il Comune darà il via al nuovo censimento. L’elenco fermo al 2014 non comprende la nuova installazione di Mancasale

REGGIO EMILIA. Viti e sagome di bimbi, strutture in erba e giochi d’acqua. Se girate tra le strade di Reggio avrete visto rotonde con elementi del genere. Vi sarete chiesti chi le installa, chi le paga, chi le cura e perché scegliere proprio quei simboli.

Domande a cui il Comune sta lavorando (attraverso il servizio Ingegneria) per dare risposte più aggiornate di quelle disponibili. L’ultimo elenco, infatti, risale al 2014 e ne comprende 84. Nel documento di tre anni fa non c’è la rotonda da poco sponsorizzata a Mancasale da una ditta, la FM Metal Fastener.
 
Il loro progetto include tre colonne di varia altezza che rappresentano altrettante viti. In ciascuna è incastonato un numero variabile di bulloni, in base all’altezza. Viti e bulloni rappresentano la quotidianità dell’azienda, facente capo a un gruppo con cinque sedi.
 
Una forma di pubblicità? «Gli oggetti non riconducono di norma all’azienda sponsorizzata – risponde Cristina Carpi, architetto che cura il servizio del Comune – perché vuole rappresentare una struttura a parte. Sono previste forme artistiche, non commerciali. Se non si rispettano i bandi di conduzione, il Comune può rescindere il contratto». La delibera che crea la sponsorizzazione delle rotatorie (la 64/2004) istituisce una sorta di “do ut des”. L’amministrazione ottiene la manutenzione del verde, i privati (si legge dal testo) “un rilevante ritorno d’immagine”.
 
I costi? Progettazione, allestimento e manutenzione spettano al privato. «Quando possibile, il Comune pensa all’allacciamento idrico», replica Carpi. Esistono limiti precisi: vietato fare pubblicità a tabacco, alcol o materiale a sfondo sessuale. No alla propaganda
di qualunque genere (politica, sindacale, filosofica o religiosa). Niente messaggi offensivi o di odio, fanatismi e minacce. Sponsorizzazioni vietate se si ravvisa un conflitto d’interesse tra privato e amministrazione comunale.
 
©RIPRODUZIONE RISERVATA

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista