Quotidiani locali

Reggio Emilia, Ligabue gira a Sambirano le scene di Made in Italy

Il rocker visita con la troupe il locale per le nuove scene del film, di cui darà un’anteprima domani alle 18 su Facebook

Ligabue gira a Reggio Emilia, stavolta a Sambirano Il rocker di Correggio nel locale di via Crispi dirige i lavori per il suo terzo film dopo "Radiofreccia" e da "Zero a dieci". Sul set Katia Smutniak, Stefano Accorsi e i componenti della troupe

REGGIO EMILIA. Dal Bar Mario a Sambirano, passando per il Caffè Arti e Mestieri. Il Liga nazionale continua in centro le riprese di “Made in Italy” e, ancora una volta, sceglie un luogo legato alla ristorazione. Luciano Ligabue era già stato con la troupe al suo seguito a Correggio e in via Emilia San Pietro. Stavolta invece gira in via Crispi, nel locale inaugurato lo scorso anno.

Per il Liga, è la terza pellicola cinematografica da lui prodotta insieme a Fandango, dopo “Da zero a dieci” (2002) e “Radiofreccia” (1998). Nell’opera d’esordio si fa riferimento a un bar ispirato fortemente al locale che ha dato il nome anche al fan club ufficiale del rocker di Correggio.



Il cantante non ne ha fatto mistero, anzi. Il 3 luglio scorso, sulla sua pagina ufficiale di Facebook, è apparsa una lettera firmata da Domenico Procacci, produttore di Fandango. C’è un passaggio particolarmente interessante nella richiesta a Liga: «Mi piacerebbe incontrarti per vedere se questo “film da fare” di cui parlo è possibile immaginarlo e costruirlo insieme, per parlare del come e se si potesse scrivere Il Bar Mario e farne un film, per capire, alla fine, se ci sono quelle sintonie che fanno sì che certe persone si trovino e facciano delle cose insieme, magari belle». Quelle cose belle furono realizzate, tanto che Ligabue, nell’introduzione del post in cui compare la lettera, a venti anni di distanza scrive: «Col cinema, tutto cominciò da questa lettera datata 3 luglio 1997».

"Made in Italy", a Reggio Emilia il set di Ligabue con Stefano Accorsi Le riprese di "Made in Italy", il film di luciano Ligabue, in piazza San Prospero a Reggio Emilia. Una folla incuriosita cerca soprattutto Stefano Accorsi protagonista della pellicola. Ecco l'attore e l'artista sul set

Venti anni dopo è in città con Stefano Accorsi e Kasia Smutniak, i protagonisti della nuova storia, e tutta una serie di attori che sarà possibile vedere in anteprima già da domani sulla sua pagina Facebook. Il rocker ha già approntato la diretta che parte alle 18 e ha ricevuto oltre 3mila “mi piace”. Inoltre, nel suo tour di concerti (chiamato sempre “Made in Italy”) il Liga farà vedere nei palazzetti del Paese immagini tratte dal film, tra cui Reggio e i suoi bar.(g.f.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro