Quotidiani locali

Brescello, aggredisce una donna: arrestato

Il protagonista è un 31enne del luogo, oggi processato per direttissima

BRESCELLO. È finita con il suo arresto la burrascosa giornata di un brescellese che proprio non smetteva di insidiare una donna di cui s'era invaghito. Nella tarda mattinata di ieri, i carabinieri della Stazione di Brescello sono stati chiamati ad intervenire nella frazione Lentigione perché una donna del posto era stata da poco aggredita.

Sul posto i militari trovavano la donna, in forte stato di agitazione, che dopo aver spigato quanto accaduto indicava l’ex marito quale autore delle patite lesioni, già noto proprio perché attualmente sottoposto ad un provvedimento di presentazione giornaliera alla Polizia Giudiziaria e ad un divieto di avvicinamento, alla moglie, imposto dal Tribunale di Reggio Emilia lo scorso mese di maggio.

I carabinieri, quindi, dopo aver accertato quanto accaduto si portavano nella vicina abitazione dell’uomo, un 31enne del luogo, che alla loro vista tentava di fuggire nei campi limitrofi facendo solo momentaneamente perdere le proprie tracce.

Giunta anche una pattuglia di rinforzo dalla vicina Stazione di Gattatico, i Carabinieri si concentravano nelle ricerche del fuggitivo che, poco dopo, veniva trovato nascosto in un campo di grano non molto distante dalla sua abitazione.

Riusciti ad immobilizzarlo, quindi, lo conducevano in Caserma ove, anche in ragione delle lesioni patite dalla donna e giudicate guaribili in 7 giorni dal

Pronto Soccorso dell’Ospedale di Guastalla, lo traevano in arresto per i reati di lesioni personali e violazione dell’ordinanza di diviato di avvicinamento emesso dall’Autorità Giudiziaria. L’uomo, pertanto, è stato trattenuto in attesa del giudizio direttissimo previsto per questa mattina.

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LE GUIDE DE ILMIOLIBRO

Corso gratuito di scrittura: come nascono le storie