Quotidiani locali

Reggio Emilia, rivoluzione alle Poste: i pacchi si ritirano nell'ufficio più vicino

Questa la soluzione adottata per facilitare i cittadini che, al momento del recapito, non si trovano a casa

REGGIO EMILIA. Consegna raccomandate, si cambia. E senza dubbio in meglio. Ora è infatti possibile ritirare nell’ufficio postale più vicino alla propria abitazione o al proprio luogo di lavoro le raccomandate e i pacchi non consegnati per assenza del destinatario.

A Reggio Emilia il servizio è attivo in tutti gli uffici postali del capoluogo. Sull’avviso di giacenza lasciato dal portalettere nella cassetta domiciliare d’ora in poi saranno riportate le informazioni sull’ufficio in cui recarsi, l’orario di apertura al pubblico e la data a partire dalla quale è possibile ritirare la raccomandata o il pacco.

Con questa nuova soluzione adottata da Poste Italiane, si riduce al minimo il tragitto da compiere per raggiungere l’ufficio postale adibito al servizio, risparmiando tempo e semplificando le operazioni.

Inoltre, grazie al nuovo gestore delle attese installato in sette uffici postali della città di Reggio Emilia, i clienti possono conoscere in anticipo la presenza dell’oggetto a firma da ritirare (raccomandata, assicurata, atto giudiziario o pacco)

attraverso la lettura ottica del codice a barre presente sull’avviso di giacenza.

Il nuovo dispositivo, posizionato all’ingresso dell’ufficio postale, rilascia contestualmente un ticket per la consegna dell’invio che può essere effettuata in tutti gli sportelli.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista