Quotidiani locali

“Mille Miglia”, in arrivo 450 auto a Reggio Emilia

La carovana farà tappa sabato in città. Tra i vip anche il figlio di Josè Carreras

REGGIO EMILIA. «Nella nostra città sta accadendo veramente di tutto. E’ in corso Fotografia Europea, continua ReggioNarra e intanto arrivano il centesimo Giro ciclistico d’Italia ed ora la “Mille Miglia” che nel 2017 festeggia il traguardo dei novant’anni. Quest’ultimo evento ci onora perché concorre, con le altre iniziative, a rendere Reggio Emilia città di riferimento nazionale. Un merito che va ascritto all’Automobile Club che ha vinto la concorrenza di altri capoluoghi che volevano inserirsi sul percorso, fra l’altro senza gravarci di alcun onere. Stiamo davvero vivendo un periodo straordinario di appuntamenti e l’incontro con le auto storiche si annuncia come un ulteriore attraente motivo di richiamo destinato a migliaia di appassionati».
Non lesina complimenti il sindaco Luca Vecchi presentando, nella sede del Municipio, la tappa di sabato 20 maggio della famosa corsa riservata ai motori più antichi. Sarà una passerella che sfilerà nel centro della città e che avrà in corso Garibaldi il punto di accoglienza e di controllo a timbro.
La carovana sarà composta da 450 vetture selezionate fra le 700 aspiranti oltre a tutto l’apparato organizzativo e sbarcherà a Reggio arrivando da Modena lungo la via Emilia. A porta San Pietro i piloti svolteranno a sinistra e imboccheranno Viale dei Mille per poi inserirsi in via Ludovico Ariosto e scendere in corso Garibaldi. Dopo le verifiche dei giudici nello spazio riservato collocato all’altezza del Palazzo della Bonifica, i corridori raggiungeranno piazza Gioberti e svolteranno in via Emilia Santo Stefano per immettersi nuovamente sulla via Emilia e indirizzarsi verso Parma.
«Il cuore della nostra città – ha aggiunto il presidente provinciale dell’Aci Marco Franzoni – sarà un salotto ideale per ammirare queste macchine meravigliose che hanno fatto la storia della industria meccanica italiana e che si legano a infiniti ricordi, aneddoti, memorie del passato. Sì, siamo riusciti ad assicurarci la sosta di questi bolidi famosi e siamo grati all’amministrazione reggiana, alla Polizia municipale ed a tutti i collaboratori che ci affiancano. Un grazie speciale va al Consorzio del Parmigiano Reggiano che farà dono ai corridori di un pezzo del nostro celebre formaggio. Un simbolo di reggianità, che li accompagnerà sino al traguardo finale di Brescia».
Il transito in centro inizierà alle 18.30 con le Ferrari e le Mercedes Challenge mentre le altre vetture d’epoca sono attese intorno alle 21.15. In corsa anche tre equipaggi reggiani. Sono la vettura numero 47, una Amilcar Cgss del 1928, con a bordo Carlo Alberto Ovi e lo svizzero Manoel Jolly; la Jaguar Hk numero 151 del 1952 con i colori della Scuderia Tricolore condotta da Fabio Becchetti; l’Austin Healey numero 409 del 1955 condotta da Paolo Bucchi e Maria Angela Snelli.
Non mancano ovviamente alcuni “vip”. Come Joe Bastianic che non nasconde di puntare alla vittoria, la giornalista di Sky Diletta Leotta, miss Italia 2004 Cristina Chiabotto, Anna Kanakis miss
Italia nel 1977 che sarà con il marito Marco Merati Foscarini e Albert Carreras figlio del celebre tenore spagnolo Josè. Da segnalare infine due principi esponenti della casa reale olandese, Pieter Christiaan e Floris Van Oranje-Nassau a bordo di una Mercedes Benz Challenge.(l.v.)

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

SPEDIZIONI FREE

Stampare un libro, ecco come risparmiare