Quotidiani locali

Con la Gnoccata a Guastalla è tempo di festa 

Nuova spinta dai giovani per un vortice di gnocchi, carri allegorici e comparse in costume

Un mio caro amico – piuttosto popolare fra gli improbabili soldati che sfilano da anni nel corteo storico – sostiene che chi non ha mai partecipato alla Gnoccata non è un guastallese doc. Sarà anche una esagerazione da mondo piccolo guareschiano, ma c’è pure della verità in quello che dice. La Gnoccata, anche se non ha più le spinte sociali ottocentesche, esprime per la cittadina in riva al Po un senso d’appartenenza unico. È una festa di tradizione, coinvolgente, attesa per tre anni, nemmeno paragonabile con altre azzeccate iniziative che animano l’ex ducato gonzaghesco. Che la Gnoccata unisca davvero a Guastalla – per un weekend – le classi sociali ho qualche dubbio, di certo attiva risorse impensabili e alla fin fine ne beneficia tutta la comunità. Chi dal 1978 (da ben 14 edizioni!) fa da inesauribile motore propulsivo, cioè il presidentissimo della Pro Loco, sottolinea che mai come stavolta c’è stata una svolta generazionale non solo nell’organizzazione ma anche nel voler partecipare e “vivere” la festa. «Si è cementato un gruppo entusiasta che ha portato professionalità nell’allestimento dei carri allegorici – spiega soddisfatto Luciano Cavandoli – ma che non vede l’ora di sfilare, divertirsi, ridere e cantare nel giorno clou della Gnoccata». Una linfa giovanile spontanea. Un fermento che a Guastalla si tocca con mano da alcuni mesi e si è trasformato nel numero-record di 500 comparse in costume. Al resto ci penserà lo showman Giacomo “Ciccio” Valenti nei panni dell’estroverso sovrano panciuto “dispensatore” di gnocchi per tutti in piazza ed entrato nel
cuore della gente per la sua simpatia. Poi pentoloni fumanti, cuochi indaffarati e sberleffi che animano il corteo, l’invasione delle vie del centro (fra residenti, guastallesi extra muros e turisti, quest’anno pure dall’Inghilterra). Lasciamoci trascinare nel vortice. È arrivata la Gnoccata!

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

I SEGRETI, LE TECNICHE, GLI STILI

La guida al fumetto di Scuola Comics