Quotidiani locali

Luzzara, volo nella scarpata di due studentesse all’uscita da scuola 

Lo schianto è avvenuto sulla provinciale 2.  Entrambe ferite e ricoverate al Santa Maria Nuova

LUZZARA. Due ragazze sono rimaste ferite in un grave incidente avvenuto ieri sulla provinciale che da Luzzara porta a Reggiolo.

Si tratta della ventenne Roberta Longo, residente a Gualtieri, studentessa dell’istituto Carrara di Guastalla, e dell’amica Mikim Do Ngoc di origini vietnamite e residente a Guastalla. L’incidente è avvenuto poco prima delle 14 ad alcune centinaia di metri dallo svincolo per San Girolamo nel territorio di Luzzara, a pochi chilometri dalla frazione di Villarotta. Roberta Longo, alla guida della sua Peugeot 206 in direzione Reggiolo, forse a causa di una distrazione ha tagliato una curva invadendo la parte opposta della carreggiata, e dopo un volo di una trentina di metri è finita nella scarpata sottostante a ridosso da un filare di pioppi.

L’auto dopo aver sbattuto la parte anteriore sul terreno sottostante si è capovolta ruote all’aria. La conducente è stata sbalzata fuori dall’abitacolo mentre l’amica è rimasta incastrata nella Peugeot, stretta al sedile dalle cinture di sicurezza. L’incidente è avvenuto sotto gli occhi di numerosi automobilisti di passaggio, che, oltre a dare l’allarme alla centrale operativa del 118, si sono prodigati a prestare aiuto alle due ragazze.
Per evitare, però, che qualche volontario, nel tentativo di tirare fuori dall’abitacolo la studentessa incastrata, potesse provocare danni agli arti o alla colonna vertebrale, un uomo ha fermato tutti e ha atteso l’arrivo dei soccorritori.

«Quando mi sono precipitato nella scarpata per sincerarmi delle condizioni delle ragazze – spiega il soccorritore – ho visto che una era cosciente ma l’altra era svenuta. Per questo ho detto a tutti di stare fermi». Sul posto sono arrivati un’ambulanza della Croce Rossa di Guastalla e l’elisoccorso da Parma, che è atterrato in un campo vicino alla strada.

I rilievi sono stati effettuati dalla Polstrada di Guastalla. Per regolare il traffico, piuttosto intenso a quell’ora, sono arrivati anche alcuni agenti della polizia municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa Reggiana con il responsabile dell’infortunistica stradale Vittorio Cesarotti. Le due ragazze sono state trasportate all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia: Roberta Longo in ambulanza e Mikim Do Ngoc in elicottero. Sono state entrambe trattenute in osservazione, ma le loro condizioni non destano preoccupazioni. Nella carambola, l’auto ha lasciato dietro di sé vetri rotti per l’esplosione dei finestrini oltre a fogli pieni di appunti e libri scolastici che le due studentesse, uscite da poco dall’istituto Carrara, avevano in auto al momento dell’incidente.

Sul posto, poco dopo, è arrivato anche il padre di Roberta Longo che si è lanciato nella scarpata chiedendo della figlia. Si è tranquillizzato solo quando l’ha vista seduta, all’ombra del pioppeto, seppur in stato di shock, a parlare con i soccorritori. (m.p.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NOVITA' E LIBRI TOP DI NARRATIVA, POESIA, SAGGI, FUMETTI

Spedizioni gratis su oltre 30 mila libri