Quotidiani locali

La cassiera urla e i due rapinatori fuggono

Sant’Ilario, la rapina al Credito Emiliano di Calerno salta per la reazione inattesa di una impiegata

SANT’ILARIO. La cassiera si mette a gridare, i rapinatori armati di taglierino si spaventano e il colpo al Credito Emiliano non va a segno. Quello di ieri è stato un pomeriggio movimentato nella filiale della banca nella frazione Calerno di Sant'Ilario d'Enza. A far saltare il colpo non è stata l’impiegata minacciata dai due banditi, ma una sua collega che si è messa a urlare per la paura.

Tutto è cominciato poco dopo le 15,30. I due sono entrati nella filiale seguendo un modus operandi già visto in altre rapine. Col volto in parte nascosto da cappellini, si sono avvicinati alla cassiera e le hanno intimato di consegnare il denaro. L’impiegata è rimasta di ghiaccio, ma non altrettanto ha fatto una sua collega. Nonostante uno dei due rapinatori avesse il cutter in mano, o forse terrorizzata proprio per questo, si è messa ad urlare chiedendo aiuto. Una situazione inattesa per i rapinatori che hanno fatto retromarcia e sono scappati a piedi.

Subito dopo è stato lanciato l’allarme ai carabinieri del comando provinciale di Reggio Emilia che sono intervenuti sul posto con una pattuglia della caserma di Sant'Ilario. Nell'intera zona è scattata una serrata caccia all’uomo estese anche nell’area a cavallo con la limitrofa provincia di Parma.

Non è la prima volta che i banditi non riescono a rapinare le banche di Sant’Ilario. Nel novembre dello scorso anno furono tre, nel giro di pochi minuti, i tentativi (invero un po’ goffi) effettuati da un 40enne poi arrestato a Bologna.

Il bandito, che era evaso qualche giorno prima dal carcere della Pulce, tentò il colpo prima nella filiale del

Credito Cooperativo e alla Carisbo, ma dovette rinunciare per il sistema di sicurezza “Cash in cash out” e per la temporizzazione della cassaforte principale. Poi prese di mira la Montepaschi di Siena ma fu costretto a fuggire per la presenza di troppi clienti. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

LA PROMOZIONE

Pubblicare un libro gratis