Quotidiani locali

Accordo Tetra Pak se ricicli i cartoni arrivano gli sconti

Rubiera: al nuovo Conad la macchina di raccolta A ogni conferimento uno scontrino con i buoni spesa

RUBIERA. I cartoni Tetrapak? Chi li ricicla viene premiato con uno “sconto” sullo scontrino.

Da ieri sino all'8 gennaio 2017 il nuovissimo supermercato Conad di Rubiera, nell'area dell'ex ceramica San Biagio, è al centro dell'iniziativa “Riciclare Conviene”, realizzata assieme a Iren e Tetra Pak Italia. La Tetra Pak, che da decenni ha il suo principale stabilimento nazionale proprio a Rubiera, è la prima realtà produttrice di cartoni per alimenti freschi e liquidi, dal latte alla passata di pomodoro alla spremuta. Dal 2011 assieme a Conad propone questa attività ambientale itinerante, che sino a gennaio farà tappa a Rubiera, senza escludere poi che il processo di raccolta premio divenga definitivo, come succede in tanti supermercati nord-europei.

Il progetto è stato presentato ieri mattina all'interno del Conad, con le prime dimostrazioni pratiche nel macchinario sistemato nell'atrio, dal sindaco Emanuele Cavallaro, dal responsabile raccolte di Iren Ambiente Gianluca Paglia, dal presidente di Tetra Pak Italia Giulio Mengoli e dalla direttrice del Conad rubierese Silvia Pedroni.

Come funziona questo percorso? Chiunque abbia dei cartoni Tetra Pak vuoti, invece che buttarli nella spazzatura può portarli direttamente nell'apposita macchina dentro al Conad, inserendo i contenitori nelle buche di accoglienza. Per ogni conferimento si riceve uno scontrino con un buono economico da sfruttare facendo la spesa al Conad. Con cinque consegne è possibile avere uno sconto sino a 5 euro, e vi sono anche una serie di promozioni legate al numero di volte in cui si conferisce, alla frequenza con cui lo si fa e al possesso o meno di alcune tessere promozionali della Conad. Piccole somme che però in un periodo prolungato possono portare anche a discreti risparmi sui conti famigliari.

Questa iniziativa non sostituisce la normale raccolta differenziata, ma si unisce ad essa. I prodotti Tetra Pak si possono continuare a buttare nei classici bidoni blu, quelli rivolti a carta e cartone, ma per i clienti del Conad si apre per i prossimi tre mesi anche questa opzione. Il materiale Tetra Pak raccolto viene lavorato con procedure ben codificate che permettono un riutilizzo per la produzione di altri beni con basi riciclate.

In questi anni Tetra Pak ha investito molto nel settore, nel 2015 è riuscita a dare “nuova vita” a 1,5 miliardi di confezioni, circa 24.900 tonnellate di peso, trasformate appunto in altri prodotti di riciclo. L'iniziativa è proposta a rotazione in vari territori italiani da anni e ora arriva in un luogo speciale per Tetra Pak, quella Rubiera.

Al Conad poi non dispiacerebbe prolungare l'esperienza, ha ammesso la direttrice Pedroni, e si valuteranno eventuali possibilità perché la raccolta dei cartoni Tetra Pak possa diventare non una parentesi, per quanto virtuosa, ma un'abitudine consolidata per tutto il territorio circostante.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro