Quotidiani locali

Castelnovo Sotto, ricarica Postepay in tabaccheria, ma è truffa

Un giovane di Brescello, con precedenti, è stato denunciato dai carabinieri che hanno richiesto anche il foglio di via

CASTELNOVO SOTTO. Ha chiesto e ottenuto una ricarica di oltre 200 euro sulla sua carta postepay poi quando è stato il momento di pagare, sostenendo di non aver tutto il contante, mostrando a garanzia un codice fiscale (poi risultato essere intestato a persona estranea alla truffa), ha chiesto ed ottenuto dalla tabaccaia il permesso di allontanarsi per prelevare i soldi da una vicina banca e quindi ottemperare al pagamento.

L’esercente in buona fede ha fatto uscire il giovane attendendo invano il cliente che ovviamente è sparito nel nulla. Accortasi di essere rimasta vittima di un raggiro la tabaccaia ha chiamato i carabinieri. Formalizzata la denuncia della commerciante sono scattate le indagini e tramite le immagini dell’impianto di videosorveglianza i militari sono risaliti all’autore noto agli stessi militari proprio alla luce dei suoi precedenti specifici in materia di analoghi raggiri ad altri tabaccai.

Si tratta di un 22enne residente a Brescello che i carabinieri hanno quindi denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia per il reato di truffa. Visti i precedenti di polizia specifici posseduti dal giovane oltre alla denuncia per truffa i Carabinieri di Castelnovo Sotto hanno inoltrato a suo carico alla Questura reggiana, anche la proposta per l’emissione del foglio di via obbligatorio da comune di Castelnovo Sotto per tre anni. Sull’indagato si stanno concentrando le indagini dei carabinieri i quali ipotizzano che dietro ad analoghe truffe, come peraltro già emerso nel recente passato, vi sia lo stesso giovane. ll consiglio dei carabinieri ai commercianti è quello di farsi consegnare

materialmente il denaro prima dell’operazione in quanto una volta avviata la procedura di pagamento non può più tornare indietro: se poi come l’odierno caso il cliente riesce a farsi credere e guadagnare l’uscita con la scusa di andare a prendere i soldi la truffa è compiuta.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista