Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Camion a fuoco, statale 63 chiusa

Casina: incendio in galleria, il conducente riesce a portare il mezzo all’aperto

CASINA. Il motore che prende fuoco e devasta il vano motore, una lunga colonna di fumo e fiamme e la galleria del Seminario chiusa per oltre un’ora. È stata una mattinata turbolenta, sulla statale 63 fra Casina e Carpineti, nel tratto all’aperto fra i due tunnel più lunghi dell’intero tracciato: la galleria di Migliara e quella del Seminario, che porta sino a Marola.

Poco dopo le 10 un camion guidato da un autista ravennate, che trasportava un pesante carico di grandi pietre, ha avuto grossi ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

CASINA. Il motore che prende fuoco e devasta il vano motore, una lunga colonna di fumo e fiamme e la galleria del Seminario chiusa per oltre un’ora. È stata una mattinata turbolenta, sulla statale 63 fra Casina e Carpineti, nel tratto all’aperto fra i due tunnel più lunghi dell’intero tracciato: la galleria di Migliara e quella del Seminario, che porta sino a Marola.

Poco dopo le 10 un camion guidato da un autista ravennate, che trasportava un pesante carico di grandi pietre, ha avuto grossi problemi a causa di un guasto. Il vano motore ha iniziato a sprigionare fiamme e fumo durante la salita, proprio mentre il mezzo si trovava sotto alla galleria di Migliara. Il camionista si è accorto della situazione e, uscito dal tunnel e superati gli svincoli di uscita, è riuscito ad accostare sulla destra nella corsia di immissione. È poi uscito di corsa e ha subito chiamato il 115.

Nel giro di pochi minuti sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Castelnovo Monti, gli agenti della polizia municipale di Casina e i carabinieri, sempre della stazione di Casina. I pompieri si sono subito messi al lavoro per isolare l’incendio alla parte anteriore del camion, prima che le fiamme potessero arrivare ad intaccare il serbatoio del carburante. In quel caso, il pericolo sarebbe stato molto più alto.

Per operare in sicurezza, i vigili del fuoco hanno ovviamente usato tutta la carreggiata, mentre la Municipale e i carabinieri hanno chiuso i due lati della galleria del Seminario, per evitare che i veicoli in transito passassero proprio a fianco del rogo. I tanti mezzi che viaggiano a ogni ora sulla statale 63 sono stati fermati a Marola e all’uscita di Migliara e indirizzati sul vecchio percorso della 63 di Pantano o sulla strada che da dietro conduce sempre a Marola. Gli abitanti dei due paesini si sono trovati a fronteggiare un flusso di automobili e camion decisamente sopra la media di un lunedì mattina: un continuo viavai che ha generato molta curiosità, sino all’arrivo delle prime notizie sull’incendio in corso.

Lo spegnimento è stato completato in un’oretta scarsa e, appena l’area è stata messa in sicurezza, isolando prima di tutto il carburante del camion, è stato riaperto il traffico normale lungo la galleria del Seminario. Il camion è assolutamente inservibile: il vano motore è distrutto. Ora si dovranno attendere i mezzi specializzati per provvedere prima al trasbordo delle pietre e del carburante, poi al recupero del veicolo stesso. (adr.ar.)