Quotidiani locali

Notte Viola a Palazzo Magnani con la "culla sonora"

Sabato 28 dalle 23 alle quattro del mattino, anche un particolare sistema di diffusione audio fra vibrazioni fisiche e frequenze sonore

REGGIO EMILIA.Palazzo Magnani si apre in modo inedito alla città, di notte, in un’atmosfera magica e carica di suggestione. Complici la travolgente arte del video artista americano Bill Viola, le magiche atmosfere barocche di Lanfranco e un percorso multisensoriale tra sonorizzazioni, installazioni e tante proposte rigorosamente declinate in viola (in omaggio all’artista).

La sede espositiva, ma anche il cortile interno, il ristorante Bottega Burger Bar, in un tutt’uno di esperienze e performance, saranno il cuore pulsante della NOTTE VIOLA, che vedrà la partecipazione di Spazio Gerra e Gazzetta di Reggio, protagonisti insieme alla Fondazione Palazzo Magnani dell’evento.

In occasione della Notte Viola di Palazzo Magnani, SPAZIO GERRA propone  l'installazione "BIOPSICOPHONIC EXPERIENCE" curata da Alfredo Miti. Il lavoro di Miti raccoglie una esperienza cominciata circa trent'anni fa dedicata alla ricerca nella registrazione e riproduzione di segnali audio; tecniche di grande effetto in passato adottate fra gli altri anche da geni del suono quali i Pink Floyd.

Un particolare sistema di diffusione audio, inserito in un supporto appositamente progettato e costruito, consentirà al visitatore di provare un'esperienza immersiva fra vibrazioni fisiche e frequenze sonore.
Fra le tante forme espressive, il suono è certamente la più immediata ed evocativa, in grado di suscitare suggestioni ed aprire ad inaspettate dimensioni emozionali e spirituali.

Spazio Gerra, attraverso il lavoro di Miti, ha inteso contribuire al programma della Notte Viola, riprendendo il filo di un più ampio lavoro dedicato alla Cultura del Suono cominciato cinque anni fa con il progetto Remix Remake Remodel, e proseguito con i diversi appuntamenti tematici dedicati alle Officine Reggiane, ai Musei Civici e della Psichiatria e agli altri luoghi che hanno ospitato il progetto Music For; in un'ottica di riproposizione e rilancio di una tematica che vedrà in futuro Reggio Emilia impegnata in diverse iniziative.

Con Biospicophonic experience, il visitatore potrà sperimentare una "culla sonora" all’interno di una installazione multisensoriale di suoni olofonici e suggestioni audio, vibrazioni e frequenze tra dimensione spirituale e materiale.

SONORIZZAZIONI by Lorenzo Immovilli. Dj set con suoni e musiche Neu, Cluster, Tangerine Dream e molto altro, per tutta la notte a Palazzo Magnani e nel cortile interno.
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista