Quotidiani locali

Vai alla pagina su Ligabue al Campovolo
Rifiuti al Campovolo, Iren e 5 Stelle litigano sulla differenziata

Rifiuti al Campovolo, Iren e 5 Stelle litigano sulla differenziata

La società di servizi: "Grande adesione del pubblico all'iniziativa eco-concerto". I pentastellati bocciano l'iniziaitiva: "Un fallimento"

REGGIO EMILIA  "Grande adesione all’iniziativa promossa da Iren per l’evento di Campovolo" A dirlo senza remore è la stessa multiutility dei servizi pubblici che ha attuato un piano per trasformare l’appuntamento in un "eco-concerto". Raccolta differenziata, sensibilizzatori ambientali, aree dedicate alla raccolta, consegna agli spettatori degli strumenti per differenziare: queste, in sintesi, le novità che sono state introdotte per la gestione dei residui che vengono prodotti nel corso dell’evento.

Campovolo, differenziata ko: montagne di rifiuti al concerto di Ligabue REGGIO EMILIA Il piano rifiuti annunciato da Iren, società di servizi che aveva lanciato la campagna per un eco-concerto, è sostanzialmente fallito. Marginale infatti la raccolta differenziata avvenuta durante il Campovolo 2015 sulla massa di spazzatura generata dai 150mila spettatori presenti IL RACCONTO DEL LIVE


"Gli spettatori all’evento dell’anno hanno raccolto l’importante sfida, quella di trasformare questo grande appuntamento in un Eco-concerto - afferma l'azienda -  Coloro che entrano a Campovolo hanno accettato la raccolta differenziata dei rifiuti ed il corretto conferimento dei medesimi all’interno dei contenitori e delle aree dedicate che sono state approntate per l’occasione".

Rivedi la diretta multimediale di tutto l'evento

Per la zona concerto  sono state allestite 26 isole da collocare sul retro di ciascun punto ristoro. Le isole sono state suddivise in aree per raccolta differenziata ed indifferenziata. Per la zona ingresso/uscita l’area è stata allestita con 4 isole per raccolta automatizzata con camion compattatore (2 per la raccolta differenziata e 2 per il residuo), oltre a 4 isole disposte a raggiera con doppia raccolta (differenziata + indifferenziata) ed oltre a 20 contenitori suddivisi tra i due ingressi.

Bacchettate, invece, arrivano da parte del Movimento 5 Stelle reggiano, alla multiutility Iren per la gestione dei rifiuti al concerto di Ligabue, Campovolo 2015. Gestione, scrive in una nota Ivan Cantamessi, consigliere comunale pentastellato, verso cui «verrà presentata una interrogazione e chiederemo la convocazione di una apposita commissione».

Secondo l'esponente del Movimento 5 Stelle - che ricorda come nei mesi scorsi la Iren parlò di un «eco-concerto» per quello al Campovolo - di fronte a «160.000 persone» accorse ad ascoltare Ligabue, «servivano centinaia di 'eco-isolè con tutti i bidoni per la raccolta differenziata, un maggiore coinvolgimento del pubblico e reclutare tra i partecipanti in maniera virale migliaia di 'volontari del riciclò».

Il concerto: 300 mila mani levate verso il cielo

A giudizio di Cantamessi «dopo la 'Waterloo ambientalè di Campovolo 2011 era il minimo cercare di ripercorrere le esperienze positive di raccolta differenziata e riduzione rifiuti organizzate ad esempio dal M5S a Cesena nel 2010, in piazza San Giovanni a Roma nel 2013 e 2014 e Italia 5 Stelle nell'ottobre 2014 al Circo Massimo di Roma dove venne differenziato il 75% dei rifiuti sempre in collaborazione con Ama Spa. Oppure le esperienze dei Mondiali antirazzisti organizzati da Arci a Casalecchio con percentuali anche lì superiori al 70%».

Quindi, osserva il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle, va segnalato «il numero insufficiente di isole per la raccolta differenziata, la mancanza di una adeguata informazione, comunicazione e sensibilizzazione da parte di Iren nei confronti dei partecipanti al concerto», inoltre «rispetto al numero di persone coinvolte non c'erano abbastanza volontari del riciclo». Per questo, viene argomentato ancora, «la colpa non è certo di Ligabue ma di chi preposto ad organizzare non ha saputo trasmettere queste elementari regole di buonsenso civico ai partecipanti». Ad ogni modo, chiosa la nota, «sulla gestione dei rifiuti a Campovolo 2015 verrà presentata una interrogazione e chiederemo la convocazione di una apposita commissione».

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik