Quotidiani locali

carpineti

Un week end goloso al parco Matilde con lo scarpazzone

Attesa da centinaia di golosi, ritorna l'11 e il 12 luglio a Carpineti “Lo scarpazzone in forma”, la festa dello scarpazzone, l’erbazzone cucinato utilizzando il riso tipico del territorio.

CARPINETI. Attesa da centinaia di golosi, ritorna “Lo scarpazzone in forma”, la festa dello scarpazzone, l’erbazzone cucinato utilizzando il riso tipico del territorio di una ristretta zona dell’Appennino (Carpineti e in parte Casina e Castelnovo Monti).

È in programma sabato e domenica al parco Matilde, organizzato come sempre dall’associazione di commercianti e volontari “Carpineti da vivere” col patrocinio del Comune. Al centro del programma lo scarpazzone, la famosa torta salata di spinaci, bietole, ricotta, riso e parmigiano reggiano, insieme alla chizza del brigante (gnocco fritto con ripieno dell’erbazzone), accompagnati anche dagli altri prodotti tipici del luogo (dal Parmigiano Reggiano ai salumi, dalle confetture ai prodotti del sottobosco), oltre agli immancabili casagai e alla carne alla griglia.

Tutto consumabile in loco o in versione da asporto, anche per un picnic all’aperto, grazie agli stand self service gestiti dagli esperti volontari carpinetani. Si parte sabato sera con la cena nel punto ristoro e con la sfilata storica, con le linee da notte femminili dagli anni ’20 agli anni ’70, curata da studi e stylist della zona montana e con protagoniste giovani modelle sempre residenti in Appennino. A chiudere, il dj set dei 7 Monkeys e cocktail assortiti.

La giornata principale sarà quella di domenica. Oltre agli stand gastronomici ci saranno mercatino, truccabimbi, animazioni per i più piccoli, musica e nel pomeriggio la rievocazione “Carpineti incontra la storia: Bizantini, Matilde, l’Amorotto”.

Sarà dedicata alle grandi figure storiche che hanno attraversato Carpineti, con comparse in costume, sbandieratori e accompagnamento musicale. La sfilata partirà alle 16 nel centro del paese per arrivare al parco Matilde, dove si terranno le letture scelte da Clementina Santi. La regia è di Mariagrazia Vasirani, e la rievocazione verrà allestita in collaborazione con la Tavola di

Bisanzio, la compagnia di San Vitale, la scuola di musica Valcavi e la Dama Vivente di Castelvetro. Alle 18.30, spettacolo di arti circensi con i ragazzi francesi dell’Ecole de nez Rouges. La manifestazione si terrà anche in caso di maltempo. Info, www.carpinetidavivere.it. (adr.ar.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PUBBLICARE UN LIBRO

Sconti sulla stampa e opportunità per gli scrittori