Quotidiani locali

tutti gli appuntamenti

Restate 2015, ecco il calendario degli eventi

Musica, teatro, danza. E poi cinema, poesia e fotografia. Un ricco calendario di eventi per l'estate reggiana. Fra i nomi Benny Benassi, Antonella Lo Coco, gli Avion Travel, Ambrogio Sparagna e Cristina Donà.

REGGIO EMILIA. Arriva l’estate, e Reggio Emilia non si fa trovare impreparata. Al contrario, predispone un piano affinché i suoi abitanti e coloro che la visitano possano godere dei vantaggi della bella stagione e viverla pienamente anche in città, nella Cintura verde, nei quartieri e nelle Ville. Torna infatti anche quest’anno Restate 2015, il tradizionale cartellone di cultura, spettacolo e intrattenimento, promosso dal Comune di Reggio Emilia con le sue principali istituzioni e servizi e con il contributo di Iren come main sponsor e di Aci Automobile Club Reggio Emilia, BPER Banca, Pro Music, Transcoop. Altri sponsor sostengono specifici progetti: ANIMA e Banca Monte dei Paschi di Siena per la rassegna Aterballetto ai Chiostri di San Pietro; Boorea, Credito Cooperativo Reggiano, Iren Rinnovabili e il contributo della Fondazione Manodori per la rassegna Vola alta parola.

Incontri poetici. Danno il proprio prezioso contributo numerosissimi attori del territorio tra cittadini volontari, centri sociali, mondo dello sport e associazioni attive nei quartieri. “Restate” è uno degli eventi messi in campo dal Comune per promuovere la città, il suo patrimonio culturale e la vivibilità urbana puntando sul protagonismo di tutti. Prima di chiudere le valigie, o in attesa di prepararle, val dunque la pena consultare il ricchissimo cartellone, con centinaia di appuntamenti da giugno a settembre, dedicati a differenti pubblici, nei diversi campi dello spettacolo – teatro, danza, musica, cinema – dell’arte e della letteratura – con aperture straordinarie serali di musei e biblioteche, gallerie d’arte e luoghi storico-artistici, ma anche degli esercizi commerciali del centro storico. Le iniziative sono disseminate in diversi luoghi pubblici e privati, formali e informali, nelle piazze e nelle strade, nella Cintura verde e nei quartieri, per rendere la città nel suo insieme un ambiente aperto di incontro, di festa e di partecipazione civile. Tra i tanti ricordiamo i Chiostri di San Pietro, la Biblioteca Panizzi, il Palazzo dei Musei e gli altri Musei Civici, l’Arena ex Stalloni, lo Spazio Gerra.

La conferenza stampa di presentazione
La conferenza stampa di presentazione


MUSICA  La musica sarà protagonista indiscussa di Restate. Prova ne sono i primi due partecipati eventi che hanno aperto la rassegna, vale a dire il Concerto verticale a Rosta Nuova e lo spettacolo Festa europea della Musica il 21 giugno ai Chiostri di San Pietro. Il 1º luglio sarà invece piazza Martiri del 7 luglio a far da suggestiva cornice al recupero di Zero. Evolution and Fragility of the Earth, presentato da Benny Benassi e One Drop e inserito nell’ambito di Fotografia Europea 2015. La musica elettronica è protagonista anche del festival ELEVA – Advanced Music Meetings 3.0 che dal 5 al 13 settembre occuperà diversi luoghi della città.

Agata Bocedi
Agata Bocedi

Ai Chiostri di San Pietro la musica sarà al centro degli appuntamenti con l’Orchestra dell’Istituto superiore di studi musicali Peri-Merulo il 9 luglio e con la Banda Filarmonica Città del Tricolore il 28 giugno. I Chiostri ospitano poi la novità di quest’anno: il Festival dei Pianisti italiani, un’inedita tre giorni di approfondimento musicale che vedrà anche il concerto dell’Ensemble Berlin - I Solisti dei Berliner Philarmoniker insieme al maestro Marcello Mazzoni (28-29 e 30 luglio).

Il 28 luglio alle 19 si parte con la conferenza Arte e musica. Uno strano connubio? di Valerio Deho; si prosegue alle 20 con le prove aperte e alle 21,30 prende il via il concerto dell’Ensemble Berlin con Marcello Mazzoni al pianoforte. Verranno eseguite musiche di Dvoràk, Liszt e Schumann. Il 29 luglio alle 21 Barbara Nicoli introduce al concerto; alle 21,30 si esibisce Sandro Ivo Bartoli al pianoforte con musiche di Liszt. Giornalista e autorevole critico musicale, il 30 luglio è la volta di Sandro Cappelletto. Al pianoforte Marco Scolastra eseguirà musiche di Schubert. (Ingresso 10 euro).

La conferenza stampa di presentazione
La conferenza stampa di presentazione


Una delle rassegne più importanti di Restate è Mundus promossa con Ater – Associazione Teatri Emilia Romagna. Luoghi diversi della città scelti per ospitare sei serate di musica (inizio alle ore 21,30) con artisti straordinari capaci di creare atmosfere molto suggestive. Ecco le proposte. Il 14 luglio l’appuntamento è ai Chiostri di San Pietro con gli archi dell’orchestra dell’Istituto musicale Peri Merulo, diretti da Stefano Fonzi e accompagnati da Danilo Rea al pianoforte che eseguiranno Adagio – Classics in jazz; il 22 luglio c’è attesa per il ritorno degli Avion Travel con il ReTour in piazza Prampolini; Ambrogio Sparagna con l’Orchestra Popolare Italiana dell’auditorium Parco della musica e il Coro Amarcanto si esibiranno il 3 agosto in piazza Prampolini con O Bella Ciao!, produzione originale di Sparagna. Piazza Fontanesi farà poi da palcoscenico agli altri tre eventi della rassegna: Cristina Donà con Così vicini il 6 agosto, Quintorigo & Roberto Gatto con Play Frank Zappa l’11 agosto e Jazz from the movie, omaggio a Ennio Morricone e Nino Rota di Rosario Giuliani (sassofoni), Giuliano Biondini (fisarmonica), Enzo Pietropaoli (contrabbasso) e Michele Rabbia (percussioni), il 15 agosto.

Ambrogio Sparagna
Ambrogio Sparagna


Si conferma anche quest’anno Soli Deo Gloria, con un’articolata serie di proposte dedicate alla musica per organo da giugno al 27 settembre nelle tante chiese ricche di fascino della città e della provincia. Dopo il concerto nella chiesa dello Spirito Santo di via Mascagni a Reggio, i prossimi appuntamenti saranno il 23 giugno in Battistero e il 29 giugno nella chiesa dei Santi Pietro apostolo e Prospero vescovo in via Emilia San Pietro; e poi ancora il 18 luglio nella chiesa di Santa Maria Assunta a Castello Querciola nel comune di Viano e il 30 agosto nella chiesa dei Santi Sigismondo e Genesio a Sabbione. Sarà settembre il mese più ricco di concerti: doppio appuntamento il 6, in piazza Prampolini, dove si terrà la Rassegna regionale Campanari con un omaggio alla Madonna della Ghiara nell’ambito della Giareda, e nella chiesa di San Biagio a Roncocesi; il 12 settembre nella chiesa dei Santi Faustino e Giovita martiri a Rubiera, il 13, 20 e 27 settembre nella chiesa di San Francesco da Paola in via Emilia all’Ospizio.

Antonella Lo Coco
Antonella Lo Coco


Dalla musica classica al jazz protagonista della rassegna musicale allo Spazio Gerra Un giro di Jazz, legata alla decima edizione di Fotografia Europea presente in quegli spazi fino al 26 luglio con la mostra E lo chiamano jazz… di Riccardo Schwamenthal, che ripercorre il periodo degli anni Cinquanta e Sessanta, quando il jazz sbarcava in Italia con i grandi nomi internazionali e parallelamente cresceva e si affermava una generazione di straordinari musicisti nostrani. Ha aperto il ciclo di serate il 18 giugno il Twins Quintet; il 25 giugno sarà il turno di Andrea Papini, pianista e figura di riferimento della scena jazz reggiana; il 2 luglio protagonista il quintetto di Carla Ragni; il 9 luglio si esibirà lo Steve Calzolari Quintet, mentre chiuderà la rassegna, il 16 luglio, il Lovesongs Quintet con canzoni del repertorio del musical americano.

Avion Travel
Avion Travel

Non mancano gli eventi musicali di solidarietà promossi dall’associazione di volontariato Grade onlus, impegnata nella costruzione del Centro oncoematologico in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia. Confermata la tradizionale quanto suggestiva location dei Chiostri di San Pietro, si parte con il primo concerto il 25 giugno (tutti alle 21): Tableaux vivant – L’arte per la solidarietà da Michelangelo a Caravaggio (ingresso 15 euro). Il 23 luglio è in programma La vita in rosa - Sabrina canta Piaf per il centenario dalla nascita della cantautrice francese Edith Piaf (ingresso 10 euro). Gran finale il 30 luglio con Il nostro canto libero – Lorenzo Campani e Antonella Lo Coco cantano Dalla e Battisti (10 euro).

Sempre in ambito musicale, il 7 luglio in piazza Prampolini alle 21,30 si terrà il concerto/commemorazione delle vittime del 7 luglio ’60 Cronache e Cantacronache a cura di Arci Reggio Emilia in collaborazione con Cgil e Istoreco.

DANZA. Alle proposte in tema di musica si affianca il ricco programma di danza, destinato ad animare l’estate reggiana a partire dagli appuntamenti di Fondazione nazionale della Danza / Aterballetto che torna per la quarta volta nella suggestiva e unica scenografia dei Chiostri di San Pietro. Da sottolineare la collaborazione con l’Istituto di Studi Musicali Peri-Merulo: in due date saranno presenti musicisti in apertura della serata. La compagnia, eccellenza reggiana di rilievo internazionale, propone al suo pubblico alcune delle più emozionanti coreografie di Mauro Bigonzetti, che mostrano la versatilità e la cifra stilistica dei danzatori.



La rassegna inizia il 6 luglio (ore 21,15) con un Gala dedicato al celebre coreografo. L’8 luglio è la volta di Rossini Cards, tableaux ironici ed intimi, sul ritmo incalzante della musica di Gioachino Rossini. Il 10 luglio Aterballetto regala diverse emozioni sia con Pression, intenso passo a quattro su musiche di Schubert e Lachenmann, sia con Cantata, coreografia dai forti colori del sud, che rievoca una bellezza mediterranea e selvaggia. Il 12 luglio si chiude la rassegna con Certe Notti, intensa creazione sulle musiche rock e le poesie di Luciano Ligabue con le scene e video installazioni di Angelo Davoli (ingresso 12 euro).

La Compagnia di Balletto classico Cosi - Stefanescu propone uno spettacolo in piazza Prampolini il 16 luglio alle 21,15: Stelle sotto le stelle. Una carrellata di brani di grande virtuosismo e bellezza tratti dal repertorio classico e romantico e dal repertorio della Compagnia, coreografie di Marinel Stefanescu e classica russa. L’evento è realizzato con il contributo del Comune di Reggio Emilia nell’ambito de I Reggiani, per esempio.

Le domeniche estive sono invece dedicate al Tango argentino, dichiarato dall’Unesco Patrimonio dell’umanità. Quattro serate in piazza Fontanesi a cura di Barrio de Tango: 28 giugno, 19 e 26 luglio, 30 agosto. A partire dalle ore 21 si può provare a muovere i primi passi, dalle ore 22 esibizioni dei maestri e si continua respirando l’atmosfera del tango: un sentimento che si balla. Altre quattro domeniche sono organizzate dall’associazione Tango Loco in piazza Martiri 7 luglio: dopo il 21 giugno, si replica il 5 e il 19 luglio e il 6 settembre. La milonga in piazza permetterà agli appassionati di Tango di mettere in evidenza le proprie virtù ballerine, coinvolgendo così il pubblico che potrà lasciarsi affascinare dalle musiche di Pugliese, Di Sarli, Piazzola ed altri ancora.

Titos Patrikios
Titos Patrikios

POESIA . Da due delle piazze più belle di Reggio Emilia al cortile della biblioteca Panizzi, che torna ad essere la suggestiva cornice della seconda edizione di Vola Alta Parola. Incontri Poetici a cura di Guido Monti. I venerdì di luglio (3, 10, 17, 24 luglio ore 21,30) vedono infatti avvicendarsi alcuni tra i grandi poeti contemporanei per quattro serate all’insegna dell’ascolto della parola poetica. La rassegna ospita uno dei più grandi poeti di lingua greca, Titos Patrikios, a testimonianza di quanto la cultura occidentale abbia i suoi prodromi nella parola e filosofia greca. Le serate vedranno protagonisti anche Alberto Bertoni, Franco Buffoni, Maurizio Cucchi, Milo De Angelis, Roberto Galaverni, Roberto Mussapi, Emilio Rentocchini e Mario Santagostini.

Il cinema in piazza
Il cinema in piazza


CINEMA Oltre alla musica, alla danza e alla poesia, un altro nucleo portante di Restate 2015 è la settima arte che torna ad arricchire le serate estive con numerose proiezioni nell’Arena estiva ex Stalloni e in piazza Prampolini. Nell’arena estiva fino al 3 settembre si svolge la rassegna del cinema all’aperto dedicata al meglio delle pellicole apparse nel corso dell’anno organizzata da Arci Nuova Associazione. Il programma è consultabile sul sito www.arcire.it (ingresso a pagamento). Nell’arena è in programma fino al 27 giugno anche la ventisettesima edizione di Accadde domani – interessante occasione per scoprire film di registi alla loro opera prima o seconda, e di incontrarli – e, sempre curato dall’Ufficio Cinema, il ciclo di film Risate di gioia e non solo… , l’appuntamento col Cinema in piazza tra piazza Prampolini e l’Arena ex Stalloni. Tutti i martedì dal 14 luglio al 25 agosto alle 21,30, la rassegna punta a trasformare la piazza più rappresentativa della città in un grande cinema all’aperto dove è possibile vedere, gratuitamente, alcuni film di qualità adatti a tutte le età: 14 luglio La mafia uccide solo d’estate, il 21 luglio Zoran, il mio nipote scemo, il 28 luglio La prima cosa bella; il 4 agosto Tutto sua madre, l’11 agosto Quasi amici. Altri due bellissimi film vengono invece proiettati nell’arena ex Stalloni: il 18 agosto La sedia della felicità e il 25 agosto Still life.

Giovanni Lindo Ferretti
Giovanni Lindo Ferretti


TEATRO Altro importante capitolo è quello dedicato al teatro, declinato in molteplici aspetti per rispondere ai gusti più diversi: dal sociale al musical, dalla commedia dell’arte al teatro equestre. La quattordicesima edizione del Festival di Resistenza Premio Museo Cervi – Teatro per la Memoria si svolge nel Parco del Museo Cervi di Gattatico: sette le serate che, dal 7 luglio al 23 luglio, porteranno in scena altrettanti spettacoli di Teatro civile provenienti da tutta Italia, guardando non soltanto alla Resistenza ma anche e soprattutto alle Resistenze delle donne, degli uomini, dei giovani di oggi, e alle grandi questioni che interessano la vita di tutti. Non mancheranno, come gli anni precedenti, momenti di intrattenimento e il dopofestival con le degustazioni dei prodotti tipici del territorio, occasione di dialogo fra il pubblico e gli artisti ospiti.

Numerose le attività proposte quest’anno da ArscomicA: la rassegna di burattini e attori al parco Santa Maria, il corso sulla Commedia dell’Arte riservato alla scuola di teatro londinese Fourth Monkey che culmina in uno spettacolo finale a Palazzo dei Musei il 17 luglio e lo Stage internazionale di Commedia dell’Arte, appuntamento d’eccellenza al teatro Cavallerizza che porta con sé artisti da tutto il mondo, dal 27 luglio al 13 agosto. Sempre alla Cavallerizza il 18 agosto lo spettacolo The Capitano Must Die con Antonio Fava e Barbara Charlene.
Un importante ritorno è in programma per l’11,12 e 13 settembre ai Chiostri di San Pietro: dopo il debutto al Ravenna festival, Giovanni Lindo Ferretti animerà gli spazi con Saga IV Il canto dei canti, teatro equestre contemporaneo e anomalo incentrato sui cavalli della tradizione (ingresso a pagamento).

INFANZIA L’offerta non manca anche per i più piccoli: l’Associazione Culturale 5T propone un variegato calendario di teatro per bambini e ragazzi nei parchi, nelle piazze e nei cortili della città. Dal 25 giugno al 20 settembre otto appuntamenti con il teatro dei burattini della tradizione emiliana e non. La rassegna è realizzata con il contributo del Comune di Reggio Emilia nell’ambito de I Reggiani, per esempio.
A proposito dei bambini, anche quest’anno Restate ha pensato a loro con un cartellone di attività che si dipana lungo tutta l’estate. Il programma di iniziative e letture all’aperto dedicate ai più piccoli sia nella Biblioteca Panizzi che nelle sue biblioteche decentrate comprende da giugno al 27 settembre, nei parchi della città, una cinquantina di appuntamenti (laboratori, letture e animazioni, attraversati dai racconti ad alta voce), nati dalla stretta collaborazione con NatiperLeggere e NatiperlaMusica. Ma non basta: la Biblioteca Panizzi, come ogni estate, propone nel cortile la rassegna dedicata ai bambini Piccoli Incanti Notturni. Quattro appuntamenti all’insegna delle storie e della musica nelle sere di giugno e luglio (30 giugno, 7, 14, 21 luglio).

La Reggia di Rivalta
La Reggia di Rivalta


FOTOGRAFIA  Restate 2015 non trascura l’arte: si spazia dalla fotografia alla zuppa estiva di Summersoup per scoprire la città e viverne i parchi. Mostre aperte tutti i fine settimana fino al 26 luglio per la decima edizione di Fotografia Europea, straordinaria occasione per conoscere artisti del calibro di Olivo Barbieri, Erik Kessels, Joan Fontcuberta, ma anche per esempio i fotoreporter dell’agenzia internazionale Noor o i lavori della straordinaria collettiva a Palazzo da Mosto. I fotografi in mostra sono numerosissimi, e nell’anno di Expo affrontano nei modi più diversi il tema Effetto Terra. È Arci Reggio Emilia a riproporre il consolidato progetto Summersoup in versione Expo, realizzato in collaborazione con Reggio Children e per il 2015 in concomitanza con il progetto I bambini al Centro. Quattro appuntamenti da giugno a ottobre al Centro internazionale Loris Malaguzzi per una rassegna totale che abbraccia le diverse sfaccettature dell’arte. Il risultato è una soup che, da sempre attenta al nutrimento dell’anima e del corpo, quest’anno trova nuovo vigore dalla sinergia con Expo Milano 2015.

NOI IN MOSTRA Una notte al museo… con #NOI è tra le rassegne più articolate dell’estate reggiana, e trova naturale collocazione al Palazzo dei Musei.

Regium@Lepidi-Project 2200, la città romana diventa digitale Il 30 maggio, Regium Lepidi, l’antica città romana rivivrà digitalmente nel Palazzo dei Musei di Reggio Emilia in un nuovo museo virtuale permanente, primo al mondo nel suo genere. Sarà una full immersion nella città antica grazie a sofisticate apparecchiature all’avanguardia a livello mondiale, nell'ambito del progetto elaborato e curato dal prof. Maurizio Forte della Duke University.

Il fulcro delle iniziative è il nuovo allestimento al terzo piano del Palazzo, inaugurato in occasione di Expo 2015, dal titolo Noi. Storia di comunità, idee, prodotti e terre reggiane, mostra a cura di Luca Molinari. Molteplici le attività proposte: si spazia dalle visite sul territorio agli atelier per bambini e famiglie, dal cinema (compresa la rassegna “Cinema tra le rovine” ) a workshop con chef d’eccezione, da proposte riservate ai più piccoli (“l’Estate degli animali”, tutti i mercoledì, è tra queste) alle visite guidate alla mostra “Gli Etruschi siamo noi”.

Quest’anno poi, in occasione dell’apertura della sala Regium Lepidi nel Palazzo dei Musei, sono proposti quattro incontri sull’Età imperiale attraverso film di recente realizzazione. Per tutti coloro che vogliono compiere un vero viaggio nella realtà virtuale dei quartieri dell’antica Regium Lepidi l’appuntamento è alle 18 e alle 21.30 dal venerdì alla domenica durante tutto luglio. Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e limitato ai posti disponibili dove non diversamente indicato. Il programma completo di “Restate” può essere consultato sul sito: www.comune.re.it/manifestazioni
 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro