Quotidiani locali

Vai alla pagina su La cucina reggiana
la manifestazione

A Vinitaly c’è il Lambrusco delle vacche rosse reggiane

Il vino frizzante di Luciano Catellani e la sua etichetta che incuriosisce i visitatori

REGGIO EMILIA. Alla 49esima edizione del Vinitaly che si concluderà oggi nel consueto Padiglione dedicato all’olio ed all’agrifood “Sol-agrifood” non poteva mancare il Consorzio del Parmigiano Reggiano e quello delle Vacche Rosse. Alla rassegna dell’agroalimentare di qualità, che da diversi anni trova spazio in concomitanza con la manifestazione enologica più importante del mondo, e che promuove l’eccellenza olivicola ed agroalimentare sul mercato nazionale ed internazionale, a fianco del parmigiano reggiano delle vacche rosse ha trovato spazio anche il loro vino.

È così che Vinitaly, grazie ad un’idea di Luciano Catellani, colui che ha salvato la razza Rossa Reggiana dall’estinzione, ha conosciuto in questi giorni, suscitando non poca curiosità, “il

Lambrusco delle Vacche Rosse”. Un vino frizzante realizzato con uve di Lambrusco e che nella sua etichetta richiama l'antica razza della nostra provincia che gli da anche il nome. Un nome che non ha potuto fare altro che incuriosire i visitatori nell’interessante binomio di bontà. (c.c.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro