Quotidiani locali

Vai alla pagina su Amarcord Reggiane
interattivo

Ieri e oggi: le mappe interattive delle ex Officine Reggiane

Dall'azienda agricola al reparto avio, dalle falegnamerie alla casa del direttore, ecco la dislocazione e le foto dei reparti e delle strutture che hanno fatto la storia delle ex Reggiane - a cura di Paolo Cagnan
Per visualizzare la mappa a schermo intero clicca qui

REGGIO EMILIA. Una storia reggiana. Una storia d'Italia. Fondata a Reggio Emilia nell'agosto del 1901 ad opera dell'Ingegner Romano Righi sotto il nome di Officina Meccanica e Fonderia Ing. Romano Righi e C, la fabbrica ha vissuto molte vite . Macchinari per l'agricoltura, carri merci, carrozze per treni passeggeri, tram, aerei da combattimento, gru da carico.

Oggi, dopo la chiusura avvenuta nel 2009, le ex Reggiane sono un'enorme area dismessa , cannibalizzata dai ladri di rame, ferro e macchinari, rifugio per i senza dimora e luogo di spaccio. Una palazzina, l'ex capannpone 19 (fonderia ghisa) è stato ristrutturato e ospita il Tecnopolo , embrione dell'ambizioso progetto di trasformare l'aerale in una cittadella della conoscenza e dell'innovazione.

Questa mappa, realizzata grazie alla collaborazione dell'Archivio storico del Comune di Reggio Emilia e dell'Archivio digitale ex Reggiane dell'Università di Modena e Reggio, si basa sulla situazione odierna (tratta da Google Maps) per aiutare il lettore a capire quale fosse la destinazione di ogni singolo capannone e quali strutture al di fuori dell'attuale perimetro del complesso ne facessero originariamente parte: dalle falegnamerie al villaggio dei dipendenti, dall'azienda agricola al Dopolavoro.

Per visualizzare la mappa a schermo intero clicca qui

Da una foto aerea, alle tracce del passato

Qui sotto, un'altra mappa interattiva realizzata con Closr : da una foto aerea scattata da Enrico Rossi abbiamo ricavato alcuni luoghi simbolo dell'ex complesso: se passate il mouse sopra la foto, si apre un menù che vi consente queste opzioni:

  • schiacciando il tasto play (triangolino con la punta rivolta verso est) si avvia la visualizzazione dei luoghi segnalati, con relativa scheda di spiegazione
  • schiacciando la punta da spillo, si evidenziano (cerchiati) i luoghi indicati - noi consigliamo questa visualizzazione
  • schiacciando il menù orizzontale si visualizzano le schede dei luoghi indicati
  • schiacciando il quadrato con la freccia in alto si può condividere la mappa sui social


 

I COMMENTI DEI LETTORI


Lascia un commento

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista