Menu

Maltempo, danni per 2,2 milioni sulle strade

Cedimenti di scarpate, frane e rifacimento dei canali di scolo: un territorio sempre più devastato

TOANO. Ammontano a due milioni e 220mila euro i danni provocati alle strade provinciali dal nubifragio dello scorso fine settimana che, sull’Alto Appennino, ha concentrato in poche ore più di 150 millimetri di pioggia.

Nella maggior parte dei casi si è trattato di smottamenti, caduta di massi, crollo di muri di contenimento ed esondazioni dei fossi di scolo.

L’amministrazione provinciale ha calcolato la spesa presumibilmente necessaria per rimettere in sesto i tratti stradali danneggiati.

Occorrono 240mila euro per il ripristino della scarpata al chilometro 46,700 della strada di Val d’Enza nel comune di Vetto, 200mila per la posa di reti paramassi sulla strada delle Forbici (dal chilometro 30,7 al 32,7) nel comune di Villa Minozzo, 150mila per la costruzione di una gabbionata al chilometro 23,2 della Busana-Ligonchio- Pradarena nel comune di Ligonchio, 150mila per la posa di reti paramassi sulla Sparavalle-Miscoso, al chilometro 18,140.

Cifre consistenti, sui 120mila euro, sono previste per gli interventi nei pressi di Cerrè Sologno (Villa Minozzo) e Montecagno (Ligonchio), sui 100mila per la protezione delle sponde della Val di Secchia (Colombaia-Gatta) al chilometro 2,550 nel comune di Toano, per la posa di reti paramassi nei pressi di Calizzo (Villa Minozzo) e al chilometro 0,820 della Vetto-Ramiseto.

Spese di 100mila euro sono previste anche per la Pratissolo-Felina al chilometro 12,080 nel comune di Baiso e per la fondovalle Tresinaro al chilometro 10,100 nel comune di Carpineti. Cifre minori, sugli 80mila euro, sono preventivate per il rifacimento del fosso di scolo delle acque sulla Collagna-Vaglie-Rossendola in prossimità di Vaglie, per la risagomatura dell'alveo della fondovalle Tresinaro al chilometro 0,500 in comune di Viano, per il convogliamento delle acque meteoriche a Civago e per il rifacimento di un attraversamento stradale di acque meteoriche sulla Case Bagatti-Febbio-Peschiera a fine

tratto partenze impianti. Infine una spesa di 70mila euro è prevista per il rifacimento del fosso di scolo nei pressi di Bedogno (Villa Minozzo) e una spesa di 50mila per la sistemazione dei muri di valle al chilometro 13 della Busana-Pradarena nel comune di Ligonchio. (l.s.)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro