Menu

Inaugurato il Ponte del Tricolore tra Montecchio e Montechiarugolo

La cerimonia ufficiale prima del passaggio del Giro d'Italia

Montecchio. Si è tenuta questa mattina la cerimonia di intitolazione
al Tricolore del ponte sul fiume Enza che collega i comuni di Montechiarugolo
e Montecchio (rispettivamente sulla sponda parmense e sulla sponda reggiana
dell'Enza).
All'iniziativa erano presenti il sindaco di Montecchio Paolo Colli,
l'assessore alle Infrastrutture della Provincia di Reggio Emilia Alfredo
Gennari, il sindaco di Montechiarugolo, Luigi Buriola, l'assessore alle
Infrastrutture della Provincia di Parma, Ugo Danni, il sindaco di Cavriago,
Vincenzo Delmonte, le autorità militari e religiose e tantissimi studenti
delle scuole di Montecchio, in particolare gli alunni della scuola elementare
che  si sono cimentati in canti patriottici.
Il sindaco Colli ha dato lettura della lettera  giunta dal Presidente della
Repubblica Giorgio Napolitano che ha sottolineato l'importanza della
manifestazione dell'intitolazione del ponte  in onore di quanto accaduto nel
lontano 1796.
La cerimonia ha voluto ricordare le gesta eroiche di un battaglione di milizie
volontarie della ''Guardia Civica Reggiana'' che nel 1796 combattè a
Montechiarugolo i soldati austriaci rifugiatisi nel Castello, scontro che
rappresentò il primo episodio d'armi che fece da preludio al Risorgimento
italiano. Durante la battaglia perse la vita il volontario Andrea Rivasi di
Cavriago che morì sul campo e un  secondo milite che morì in seguito alle
ferite. Dopo pochi giorni, secondo le cronache dell'epoca, si formò a
Montecchio una Guardia Civica su imitazione di quella di Reggio Emilia
e, il 27 ottobre 1796, si ottenne dal comando francese di potere esporre la
bandiera del Tricolore sulla Torre dell'Orologio. Si trattava di quella
stessa bandiera che poi, il 7 gennaio 1797, nel Congresso di Reggio la
Repubblica Cispadana proclamò Universale con i suoi tre colori verde, bianco e
rosso.
La nuova denominazione del ponte sull'Enza è stata fortemente caldeggiata dai
Comuni di Montecchio Emilia, Montechiarugolo e Cavriago e pienamente
appoggiata dalle Province di Reggio Emilia e Parma, contitolari del ponte
sull'Enza.
Alla cerimonia di intitolazione è seguito il passaggio sul ponte
della terza tappa, nota come 'Tappa del Tricolore', del 94° Giro d'Italia: la
carovana rosa, partita da Reggio Emilia poco prima delle 13, ha attraversato
il ponte del Tricolore alla volta di Rapallo.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro