Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui
Esci

Frontale in una curva fra due auto sei persone finiscono all'ospedale

L’arrivo dei soccorritori; sotto: la Picasso distrutta

 TOANO. Sei persone, fra cui due bambini, sono rimaste ferite in uno spettacolare incidente, avvenuto ieri mattina sulla provinciale per Reggio. Si è trattato dello scontro frontale fra due auto, forse provocato dall'asfalto reso scivoloso dal ghiaccio. In ospedale sono finiti una famiglia di rumeni e una madre con i due figli piccoli.  Lo schianto, che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, si è verificato verso mezzogiorno sulla strada provinciale 19, in localitá Fora di Cavola, i ...

Paywall per contenuti con meter e NON loggati

Paywall per contenuti senza meter

 TOANO. Sei persone, fra cui due bambini, sono rimaste ferite in uno spettacolare incidente, avvenuto ieri mattina sulla provinciale per Reggio. Si è trattato dello scontro frontale fra due auto, forse provocato dall'asfalto reso scivoloso dal ghiaccio. In ospedale sono finiti una famiglia di rumeni e una madre con i due figli piccoli.  Lo schianto, che avrebbe potuto avere conseguenze ben più gravi, si è verificato verso mezzogiorno sulla strada provinciale 19, in localitá Fora di Cavola, in comune di Toano. Alla guida di una Citroen Xsara Picasso si trovava una donna di 26 anni, S.B. nativa di Sassuolo, ma domiciliata a Casalgrande, la quale stava procedendo da Toano in direzione di Reggio. Sull'auto avevano preso posto anche i suoi due figli, E.M., una bambina di 4 anni, e il fratellino R.M., di 7 anni.  Giunta in via Fermi a Fora di Cavola, in prossimitá della ceramica Panaria, forse a causa del ghiaccio sulla sede stradale, nell'affrontare una curva la conducente ha sbandato ed è andata a scontrarsi con una Ford Fiesta, che stava sopraggiungendo in senso contrario.  Alla guida della Ford si trovava Ioan Mega, un cittadino rumeno di 50 anni, abitante a Busana, mentre sulla vettura avevano preso posto anche la moglie e la figlia di 14 anni.  L'impatto è stato tanto violento, che sul posto sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Castelnovo Monti, per liberare la 26enne dalle lamiere della Citroen.  In pochi minuti sono arrivati anche alcune ambulanze della Croce rossa di Toano e l'elicottero del Soccorso alpino di Pavullo.  La famiglia di rumeni è stata trasportata in ambulanza all'ospedale Sant'Anna di Castelnovo Monti, mentre madre e due figli sono stati trasferiti in elicottero all'ospedale Santa Maria Nuova di Reggio. Le condizioni di tutti i sei feriti non sono giudicate gravi (hanno riportato solo alcune contusuioni). Sul posto dell'incidente si è recata una pattuglia del Nucleo radiomobile dei carabinieri di Castelnovo Monti, i cui militari hanno effettuato i rilievi di legge.