Menu

Ancora disagi per la neve

Difficoltá per il traffico in montagna ma senza incidenti

 CASTELNOVO MONTI. L'allerta meteo lanciato lunedì dalla Protezione civile regionale puó considerarsi ormai superato anche perchè, almeno per quanto riguarda la nostra provincia, si è rivelato meno grave di quanto annunciato. Sono state copiose, comunque, fin dal pomeriggio di martedì e nella mattinata di ieri le precipitazioni nevose su tutto l'Appennino, fin dalle quote collinari e ieri anche in pianura. Ma, mentre non si sono registrati problemi a Reggio e nella Bassa, l'intensa nevicata ha messo qualche pressione al sistema viabilistico e causato alcuni disagi, comunque abbastanza limitati, alla circolazione in montagna.  Forte l'impegno delle Forze dell'ordine sulle strade in ausilio agli automobilisti. Ad esempio i carabinieri della compagnia di Castelnovo e dei comandi Stazione dipendenti sono stati ininterrottamente impegnati in attivitá di vigilanza stradale e soccorso. In totale, dalla zona pedemontana sino ai comuni del crinale, sono state oltre trenta le pattuglie dipendenti dalla compagnia castelnovese impiegate sul territorio.  L'attivitá di controllo ha riguardato un pó tutte le strade principali e secondarie, ed è stata finalizzata soprattutto alla verifica che gli utenti della strada rispettassero gli obblighi di pneumatici termici o delle catene.  Diversi anche gli interventi a seguito di incidenti stradali causati dal manto stradale reso viscido dalla neve.  Nel territorio di Castelnovo un'auto è uscita di strada ed il conducente ha riportato lievi lesioni. Sempre a Castelnovo, lungo la Ss 63 un'altra vettura è andata a fuoco per una avaria al motore.  Sul posto per le operazioni di spegnimento sono intervenuti anche i vigili del fuoco, supportati da personale del Nucleo Operativo Radiomobile per la viabilitá.  I carabinieri della Compagnia castelnovese hanno anche diramato un bollettino sulla situazione Comune per Comune, da cui emerge che giá nel pomeriggio di ieri le principali strade erano bagnate ma non più coperte di neve, escluse le strade di Collagna, Ligonchio, Ramiseto e Villa Minozzo: sul crinale insomma è necessaria maggiore attenzione e naturalmente mezzi attrezzati.  Per quanto riguarda la situazione della rete stradale i punti in cui si hanno delle limitazioni al transito sono due: uno
sulla sp18 Busana -Ligonchio in corrispondenza con il Ponte sul Rio Caprile, aperto ad una sola corsia alternata per lavori, ed il secondo sulla Sp9, vicino all'abitato di Civago, dove devono essere conclusi i lavori di riparazione a seguito della frana causata dalla pioggia di poche settimane fa.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGISTICA

Pubblica il tuo libro