Quotidiani locali

Bagnolo. Presentato il cartellone 2010-2011: primo spettacolo il 23 novembre

Classici, musical e cabaret un anno in platea al teatro Gonzaga

 BAGNOLO. Il Comune di Bagnolo in Piano e la Fondazione regionale Ert hanno presentato il cartellone 2010-2011 del teatro Gonzaga «Ilva Ligabue». Una stagione popolare con titoli diversificati, dal classico al comico, dall'impegnato al musicale.  Il 23 novembre apre la stagione Eduardo più unico che raro, quattro atti unici del grande Eduardo De Filippo, con un nutrito gruppo di attori capitanati da Rocco Papaleo, per la regia di Giancarlo Sepe, che riprendono alcuni dei temi cari al drammaturgo napoletano: i rapporti di coppia, la povertá, l'aspirazione frustrata al benessere.  Il 3 dicembre Vito e Maria Pia Timo presentano «Se perdo te 2», sequel del fortunato spettacolo nel quale il comico bolognese ritorna sui personaggi vittime del consumismo che ha cambiato la morfologia dell'Emilia.  In gennaio, il 21, ritornano gli Oblivion, dopo le oltre settecentomila selezioni su YouTube del loro micromusical sui Promessi Sposi e la straordinaria tournée che li ha fatti conoscere al grande pubblico, con un musical che ripercorre con arguzia e brio un secolo di musica italiana.  Piazza Roma, il 22 febbraio, tratto dal romanzo di Antonio Tabucchi, per la regia di Marco Baliani e interpretato da un gruppo di bravi attori giovani, è un affresco della storia nazionale visto dalla parte della gente comune, uno spettacolo sulla memoria che offre spunti per riflettere sui grandi temi del presente.  Il 10 marzo la compagnia di Corrado Abbati presenta il nuovo allestimento de La vedova allegra di Franz Lèhar, la più famosa e rappresentata fra le operette.  L'ultimo appuntamento, il 25
marzo, è con Lella Costa, raffinata interprete di un teatro che con sarcasmo e ironia riflette sui grandi temi dell'esistenza a partire dal quotidiano, con il suo nuovo spettacolo «Arie», che ha la musica come filo conduttore dei temi a lei cari.  Per informazioni e prenotazioni tel. 334/9316533.

I COMMENTI DEI LETTORI

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista