Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 19 marzo 2018

Il meglio della cronaca locale dai quotidiani del Gruppo Gedi

«I maschi? Sono vittime», il blog di Alessandra vola
LIVORNO
. Diventa un caso la provocazione di Cantini, ex candidata di Forza Italia col master in relazioni internazionali. E arriva ai microfoni della “Zanzara” (via Tirreno)

Volevano rapire la salma di Luciano Pavarotti
MODENA.
La presunta banda sgominata dalla Dda di Cagliari che spaziava tra la Sardegna e l'Emilia, occupandosi di traffici di droga e di armi, e che, secondo le ipotesi accusatorie, aveva anche in progetto di rubare la salma del fondatore della Ferrari, Enzo Ferrari, sepolta a Modena, avrebbe puntato gli occhi anche su un'altra salma eccellente, quella del tenore Luciano Pavarotti (Gazzetta di Modena)

Il Veneto si sveglia sotto la neve
PADOVA
. Il Veneto si è svegliato sotto la neve il giorno della festa del papà: insolita nevicata per essere il 19 marzo. La fitta pioggia di domenica si è trasformata in fiocchi bianchi in molte aree della pianura, soprattutto nel Veneto nord orientale (Mattino di Padova)

Madre pestata dalle due figlie per soldi a Resana
TREVISO
. Volevano farsi pagare le vacanze dalla loro madre. Pretendevano il numero della carta di credito, per poter fare le valigie con direzione Praga. Al secco diniego a quella richiesta di denaro, qualche centinaio di euro, è esplosa la rabbia delle due giovani. (Tribuna di Treviso)

Un Gps nella borsetta per controllare la moglie
IVREA.
Gli aveva messo di nascosto un dispositivo gps nella borsetta per poterla seguire in tutti i suoi spostamenti, perché pensava lo tradisse e che al posto di andare al lavoro si andasse a prostituire». Così, in un processo al tribunale di Ivrea, un marito geloso avrebbe controllato la moglie, ingiustamente, accusata di tradirlo (Sentinella del Canavese)

Dal Fermi alla Ardigò a scuola si impara con il professor robot
PADOVA.
QuarantaStudenti padovani a scuola di robot, o meglio a scuola con i robot. Gli avanzamenti tecnologici procedono a passo incredibilmente spedito, ed anche la didattica si aggiorna: a Padova, da ormai cinque anni, l'Università tiene un corso dedicato ai docenti delle scuole di tutti gli ordini (dalle elementari alle superiori) per insegnare prima di tutto ai professori come sfruttare la robotica (Mattino di Padova)

Parto in acqua a domicilio mini piscina per Cecilia
VOGHERA.
Si chiama Cecilia ed è nata lo scorso 7 marzo, nella casa a pochi chilometri dal centro di Voghera dove vive la sua famiglia. Niente ospedale, ma un parto in acqua fra le mura domestiche è stata la scelta di mamma Francesca Marraffino. Con lei solo il marito Daniele Orti e le due ostetriche Laura Brocca ed Eleonora Como. E nella stanza accanto, il primogenito Giulio di quasi due anni, che dormiva tranquillo mentre la sorellina veniva al mondo (Provincia Pavese)

Laurea contro i pregiudizi a Padova, Andrea autistico felice
PADOVA.
Ha 25 anni, parla pochissimo e si esprime quasi esclusivamente con la “comunicazione facilitata” e nei giorni scorsi si è laureato in Scienze dell’Educazione e della Formazione (Mattino di Padova)

Modena, scritte contro Marco Biagi, assassinato dalle Br
MODENA.
Scritte contro

Marco Biagi, assassinato 16 anni fa dalle Brigate Rosse, sono appaese sul Foro Boario di Modena - "Marco Biagi non Pedala più"; "onore a Mario Galesi, onore ai compagni combattenti"; "1.000 Biagi" - come ha denunciato il suo storico collaboratore, Michele Tiraboschi.(Gazzetta di Modena)

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PERCORSI

Guida al fumetto: da Dylan Dog a Diabolik