Quotidiani locali

Addio a Folco Quilici, l'ultimo grande documentarista

È morto nell'ospedale di orvieto, aveva 87 anni

Addio a Folco Quilici, l'amore per il viaggio nel film "Fratello mare" Se ne è andato uno dei padri del documentario italiano. Folco Quilici si è spento a 85 anni. Nel video un estratto del documentario "Fratello Mare"(1975) e una piccola introduzione dove Quilici racconta il suo primo viaggio in Polinesia.Dal film 'Fratello Mare'

ROMA. È morto a Orvieto Folco Quilici, documentarista, scrittore, uno dei più influenti pensatori al mondo (come riconobbe Forbes nel 2006) in tema di ambiente e culture. Figlio del giornalista Nello Quilici e della pittrice Emma Buzzacchi, dopo aver iniziato un’attività di tipo cineamatoriale Quilici si è specializzato in riprese sottomarine, diventando molto popolare anche al di fuori dei confini nazionali.

Ha studiato regia presso il Centro sperimentale di cinematografia. Suoi film dedicati al rapporto tra uomo e mare, sono stati distribuiti nel mondo: Sesto Continente (Premio Speciale alla Mostra del Cinema di Venezia del 1954), Ultimo Paradiso (Orso d’Argento al Festival di Berlino del 1956), Tikoyo e il suo pescecane (Premio Unesco per la Cultura del 1961), Oceano (Premio Speciale Festival di Taormina del 1971 e Premio David di Donatello 1972), Fratello Mare (Primo Premio al Festival Internazionale del Cinema Marino, Cartaghena, 1974) e Cacciatori di Navi, 1991 (Premio Umbria Fiction, 1992).

Nel 1965 la Esso gli affidò la realizzazione di una serie di film sull’Italia filmata dall’alto tramite elicottero. Nel periodo che va dal 1966 al 1978 furono realizzati 14 di tali documentari, tutti aventi come titolo L’Italia vista dal cielo. A questi si affiancarono sedici volumi illustrati. I commenti dei quattordici filmati furono affidati a importanti letterati e storici d’arte dell’epoca come Cesare Brandi, Mario Praz, Italo Calvino ,Guido Piovene, Michele Prisco, Ignazio Silone e Mario Soldati. Nei cinema e non solo in Italia, altri suoi film sono stati: Dagli Appennini alle Ande (1959) che vinse la «Concha de plata» al Festival Internazionale di San Sebastian, e Il Dio Sotto la Pelle filmato in tutto il mondo nel 1974. 

Nel 1970 ha prodotto Firenze 1000 giorni, sull’alluvione del 1967 e l’opera di salvezza del suo patrimonio culturale. Folco Quilici ebbe la nomination all’Oscar nel 1971 per Toscana, uno dei quattordici film de L’Italia dal Cielo alla quale hanno collaborato nomi di massimo prestigio come Calvino, Sciascia, Silone, Praz, Piovene, Comisso. Nel 2000, per la rete televisiva franco-tedesca Artè ha prodotto e diretto i lungometraggi Kolossal (1999/2000) e Il Mondo di Pinocchio (2002).

Nel 2004, per il Luce, il lungometraggio L’Impero di Marmo (Premiato al Festival Internazionale del Cinema Archeologico Agon, Grecia, nel 2006) e il film-documentario L’Ultimo Volo (Premio Acqui Storia 2010). Successivamente Lazio - Paesaggio e Storia (Premio Bellezze d’Italia 2012). Per i tredici film della Serie Mediterraneo e gli otto di L’Uomo Europeo Quilici ha avuto a fianco lo storico Fernand Braudel e l’antropologo Levi Strauss. Con l’archeologo Sabatino Moscati Quilici ha realizzato due Serie dedicate all’archeologia subacquea Mare Museo 1988/1992 e Fenici, sulle rotte di porpora (1987/1988).

Ha prodotto con l’archeologo George Vallet I Greci d’Occidente (1989). Dal 1992 al 1999 ha diretto L’Italia del XX secolo, 65 film su testi degli storici De Felice, Castronovo e Scoppola. Per il suo impegno nella Tv culturale ha vinto numerosi Premi Internazionali. Tra i quali nel 1976 quello del «Festival dei Popoli» per il suo lavoro sul mondo primitivo. Successivamente il Primo Premio della Critica italiana per gli otto film della Serie Alla Scoperta dell’India (1968) e per Festa Barocca (1983).

Gli era stato anche assegnato il Premio della Critica Francese per Mediterranèè (1977). Dal 2002 collabora con importanti Serie televisive a Sky. Per le trasmissioni sul canale «MarcoPolo» è stato dichiarato «personaggio dell’anno» nel 2006.

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

NARRATIVA, POESIA, FUMETTI, SAGGI E TESI DI LAUREA

Pubblica il tuo libro