Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 16 dicembre 2017

 A Treviso la donna morta dopo aver seguito terapie naturali per curare un cancro al seno; nel Padovano lo sfogo della famiglia cui è stata chiusa per mafia l'azienda; a San Fior il "signor Natale" che racconta la magia del suo giardino illuminato. Le storie di oggi dai giornali Finegil

Azienda chiusa per mafia nel Padovano. "Ci tolgono il lavoro"
Megliadino San Vitale (Padova). Provvidenza, moglie di Giuseppe La Rosa: "Mio marito si è fatto 12 anni di galera, ha collaborato con la Giustizia, è volutamente uscito dal programma di difesa dei testimoni. Un mese dopo che ha cominciato a collaborare, mi hanno ammazzato un fratello di 24 anni e il padre. Abbiamo cambiato 12 case girando per mezza Italia, abbiamo abbandonato le nostre famiglie in Sicilia. Ora ci tolgono anche il lavoro. Cosa dobbiamo fare per vivere in tranquillità?". (Il Mattino di Padova)

Cura il tumore con terapie alternative, muore a 50 anni
Fino all'ultimo ha rifiutato visite mediche e terapie, nonostante un nodulo al seno fosse arrivato a misurare cinque centimetri. Pensava di sconfiggerlo con rimedi naturali, seguendo i consigli di un sedicente omeopata.  E' morta al Ca' Foncello, dove era stata ricoverata per problemi respiratori. L'autopsia chiarirà le cause esatte del decesso (La tribuna di Treviso)

Bolletta di infarto: da pagare 1.200.040 euro
Pietro Baldassari, settantacinquenne di Tofori, quando ha aperto la bolletta dell’Enel ha rischiato di sentirsi male. Riportava nove numeri, per la precisione 1.200.040,48. Enel: "Un errore, fattura sospesa" (Il Tirreno)

Il signor Natale di San Fior si racconta: "Il mio giardino magico è per tutti i bambini"
San Fior (Treviso). Già migliaia i visitatori al civico 18 di via Diaz attirati dallo spettacolo natalizio allestito da Oscar Bontempo, pensionato ed ex elettricista conosciuto come "Signor Natale", nel giardino della sua casa, dove settantamila luminarie scendono dal tetto, dal terrazzo, dagli alberi, dalle ringhiere e adornano ogni angolo di verde (La Tribuna di Treviso)

Muore per consegnare i regali aziendali di Natale
Daniele Rebeschi, socio di una ditta reggiana, era andato a ritirare i regali da consegnare a dipendenti e clienti, quando è morto in un incidente stradale (Gazzetta di Reggio)

Rubato dai nazisti spunta in Versilia un Cristo del 400

Cristo in terracotta del ’400, trafugato dai nazisti nel ’44a Lucca, è stato ritrovato dai carabinieri in una villa in Versilia. (Il Tirreno)

 




 

 

 

 

 

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

PER GLI SCRITTORI UN'OPPORTUNITA' IN PIU'

La novità: vendi il tuo libro su Amazon