Quotidiani locali

Cronaca italiana, le storie del 6 dicembre 2017

L'"Onda nera" che mette in allarme Modena; l'azienda di Chiarano in cui è nato il primo robot "assunto" in un albergo; sempre a Modena il ragazzo che cambierà cognome dopo un esame del Dna. Le storie di oggi dai giornali Finegil

Morti di tallio, tracce del veleno in una tisana
Il tallio, che negli ultimi mesi ha fatto finire all’ospedale otto componenti della stessa famiglia di origine friulana e ha provocato tre decessi, è stato trovato in un contenitore di vetro nella casa di Nova Milanese in cui abitano gli ultimi due intossicati (Messaggero Veneto)

Crolla una parte del soffitto: chiuso asilo
Livorno. Nella notte tra lunedì 4 e martedì 5 dicembre si è distaccata una porzione del soffitto di un'aula della scuola dell’infanzia Ciro Menotti. I 75 bambini dovranno restare a casa fino a lunedì 11 dicembre per poi essere trasferiti in altre strutture (Il Tirreno)

Fuga di gas, esplode un bungalow
Volta Mantovana. Un ragazzo di diciannove anni è rimasto ferito in modo serio nell’esplosione dovuta ad una perdita di gas, all’interno del bungalow dove era ospitato insieme ad un connazionale. (Gazzetta di Mantova)

"Straziato dal branco di cani del vicino"
Correggio. Un uomo di 36 anni, Pierluigi Del Nero, è stato gravemente ferito da un branco di sei cani pastori tedeschi che l’ha assalito mentre stava portando i rifiuti ai cassonetti. Affrontato prima da un singolo cane, Del Nero è stato poi azzannato a un braccio e a una gamba anche dagli altri usciti da un recinto (Gazzetta di Reggio)

Corteo per opporsi alla legge sullo Ius soli
“Difendi Modena” sta organizzando un corteo per opporsi alle legge sullo Ius soli e sta trovando appoggi anche da diverse sigle della galassia di Destra. Forza Nuova, Azione Identitaria e Veneto Fronte Skinheads sono pronti a partecipare alla manifestazione del 15 dicembre. (Gazzetta di Modena)

Analisi Dna a Modena: non è figlio del “padre”, cambierà cognome
Modena. Abbandonerà il cognome del padre e prenderà quello della famiglia materna. Lo dispone la sentenza della Corte d’Appello civile dopo che l’esame del Dna ha rivelato che il ragazzo non è figlio dell’ex convivente della madre. E questi ha chiesto la variazione anagrafica (Gazzetta di Modena)

Ecco Paolo Pepper”, il primo robot umanoide assunto da un albergo
Lo hanno chiamato “Paolo Pepper”. L 'intelligenza artificiale del primo robot per alberghi, che ha messo piede in un hotel di Peschiera del Garda qualche giorno fa, è stata sviluppata da un’azienda di Chiarano, la Promoservice dei fratelli Marco e Luca Vescovi. Ora dovrà frequentare corsi di lingue (La Tribuna di Treviso)

I mestieri che scompaiono. Paolo il remèr, arte e passione
Venezia. Dal soffitto pendono una chitarra, un paio di zoccoli, grappoli di matite colorate, una sessola, un paio di taglieri, remi, una rete da pesca, alcuni cappelli di stoffa. Il laboratorio sa di segatura, di vernice, di olio. Dentro c’è Paolo Brandolisio, 50 anni, uno degli ultimi remèr, una mestiere in via di estinzione. (La Nuova Venezia)

Cinque commesse rinunciano al posto fisso
Mantova. Eccezione contromano, in un mercato del lavoro dove la gente trova solo impieghi a singhiozzo. Stefania Montù, titolare di sette insegne per un totale di venti dipendenti racconta come da luglio se ne sono licenziate cinque, tutte donne e mamme, tra i 40 e i 50 anni. Tutte assunte a tempo indeterminato, con contratti dalle 30 alle 40 ore settimanali. (Gazzetta di Mantova)

Si vendica dell'ex su Facebook: "Ha l'Aids"

L’ex fidanzato non vuole riallacciare la relazione e la donna, per vendetta, scrive sui social che l’uomo ha il virus Hiv.  Alla fine per Pamela Colantoni sette mesi di reclusione. Era accusata di stalking e sostituzione di persona. (Sentinella del Canavese)
 

TrovaRistorante

a Reggio Emilia Tutti i ristoranti »

Il mio libro

CLASSICI E NUOVI LIBRI DA SCOPRIRE

Libri da leggere, a ciascuno la sua lista