Una scuola “ecosostenibile” ad alto risparmio energetico

San Polo: inaugurata la nuova Media completamente ristrutturata durante i mesi estivi Grazie all’installazione di particolari dispositivi sono previsti risparmi del 60% sui consumi del gas

    SAN POLO. E’ toccato a Lorena, 13 anni, studentessa di terza media, l’onore di tagliare il nastro tricolore per inaugurare la sua scuola ristrutturata. Erano presenti il dirigente scolastico Villiam Arduini, il sindaco Mirca Carletti, l’assessore provinciale alla Scuola Ilenia Malavasi, l’assessore alla scuola di San Polo, Iones Armani, il comandante dei carabinieri Marco Orsolini e il parroco di Canossa, don Vasco Rosselli .

    «L’istruzione e la formazione sono le armi più potenti che si possono utilizzare per cambiare il mondo». Il sindaco Mirca Carletti ha citato Mandela per spiegare ai ragazzi quanto sia importante l’istruzione. «Nonostante la scarsità di risorse economiche, l’amministrazione comunale di San Polo ha investito oltre 400mila euro quest’anno per ristrutturare le scuole che ora sono più accoglienti e sicure, è più economica la loro gestione e ne guadagnerà anche la salubrità del territorio». «L’esempio del Comune di San Polo, che ha investito tutte le sue risorse nella ristrutturazione delle sue scuole, è un segno tangibile di come le nostre amministrazioni locali, la Provincia e la Regione abbiano fatto delle scuole una priorità per la nostra comunità nonostante non siano mai arrivati contributi statali - ha sottolineato Ilenia Malavasi -. Anche se i tagli del governo sono pesanti, non spegneremo certamente il riscaldamento nelle scuole».

    I ragazzi hanno espresso apprezzamento per come è stata ristrutturata la loro scuola che, anche all’esterno, si presenta colorata di arancione e di blu.

    Nella scuola media sono stati rifatti tutti serramenti e nuovi infissi a taglio termico, realizzazione di un cappotto esterno per il risparmio energetico con polistirolo graffittato dello spessore di 15 centimetri, una controsoffittatura dei solai di copertura che isolano e migliorano l’acustica. Rifacimento delle linee di distribuzione dell’impianto idraulico e installati dispositivi di telecontrollo attraverso i quali sarà possibile il riscaldamento selettivo.

    Ogni anno, inoltre, il Comune si accolla le utenze di acqua luce e gas che fino allo scorso anno erano complessivamente di oltre centomila euro ma grazie alla ristrutturazione è previsto un risparmio di oltre il 60% per la scuola media sui consumi del gas e con l’impianto fotovoltaico della scuola materna è stata prodotta energia per 17.590 kwh, ridotte le emissioni in atmosfera di anidride carbonica per 8.795 kg dal marzo 2012.

    12 novembre 2012

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Scarica e leggi gli ebook gratis e crea il tuo.

     PUBBLICITÀ