Ladri alle nozze del cantante Max Zoara

Al leader dei B-nario, sposatosi a Rivalta con l’ex Miss Reggio Federica Strozzi, è stata forzata l’auto fuori dalla chiesa

    di Daniele Valisena

    REGGIO. Un regalo inatteso ha salutato il matrimonio di Max Zoara, leader dei B-nario, nonché noto produttore musicale e voce di Radio Deejay, e l’ex Miss Reggio Federica Strozzi, che sabato scorso sono convolati a nozze nella chiesa di Sant’Ambrogio a Rivalta. Mentre sposi e invitati assistevano alla cerimonia infatti, alcuni ladri hanno forzato e spogliato di tutti gli oggetti preziosi e di valore le auto degli invitati, tra cui quella dello sposo. «Di tutti i regali che potevano farmi – racconta con la sua proverbiale simpatia Zoara – questo è sicuramente quello più inaspettato, ma certo la sorpresa me l’hanno fatta. Mentre noi eravamo in chiesa, fuori una banda di scassinatori ha forzato le auto degli invitati, portando via documenti, cellulari, portafogli e tutto quello che c’era di valore. Hanno aperto anche la mia, ma per fortuna non c’era niente da rubare».

    Ad attirare i ladri, probabilmente, sono state le belle auto parcheggiate nel sagrato della chiesa di Rivalta. Alla sfarzosa cerimonia, che dopo il rito religioso si è trasferita nella splendida Villa Spalletti di San Donnino di Casalgrande, hanno infatti partecipato vari personaggi del mondo della musica e dello spettacolo, tra cui Eros Ramazzotti, arrivato apposta a Reggio da Londra, dove sta ultimando di registrare il suo nuovo album, il motociclista Mattia Pasini, l’attrice e presentatrice Tamara Dona’, l’inviato di Striscia la notizia Capitan Ventosa, il giornalista e autore Danilo Mangano, testimone dello sposo, Robby Mantovani e Clarissa Martinelli di Radio Bruno, Gianluca Pecchini, il direttore della Nazionale cantanti e il volto di Mtv Luca Abbrescia.

    Una schiera di vip che è riuscita a passare inosservata grazie alla grande discrezione di tutti gli invitati e delle forze dell’ordine, che hanno formalizzato le denunce dei furti senza che né lo sposo, né la sposa se ne accorgessero. «Qualcuno dei miei amici è sparito per qualche minuto sabato – prosegue Zoara – ma sono stati bravi a non farmi capire nulla. Le auto forzate sono state cinque o sei: purtroppo non è la prima volta che accade a Rivalta, ci ha fatto sapere il parroco, che era veramente dispiaciuto, e siccome dovrei venire a stabilirmi nei paraggi vorrei evitare altri episodi simili. Ora la chiesa è stata dotata di telecamere: peccato siano state messe il giorno dopo il mio matrimonio...». «Già nei giorni scorsi – conclude Zoara – per fortuna siamo riusciti a recuperare alcuni degli oggetti rubati, dopo aver fatto un giro in Questura a Reggio. Ora posso concentrarmi sul nuovo album dei B-nario, che è in dirittura di arrivo».

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    15 settembre 2012

    Lascia un commento

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ