Credemholding, dividendo e utile netto in crescita

Approvato in assemblea il bilancio d’esercizio, confermati Giorgio Ferrari alla presidenza e Ignazio Maramotti nel ruolo di vice

    L’assemblea degli azionisti di Credemholding, presieduta da Giorgio Ferrari, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2011 e ha deliberato la distribuzione di un dividendo di 1,25 euro per azione (in crescita rispetto a 1,15 euro per azione dell’anno scorso) che sarà messo in pagamento a partire dal 2 luglio (data stacco cedola) per un monte dividendi complessivo pari a 20.598.563 euro.

    La società, nell’esercizio 2011 - dice una nota - ha registrato un utile netto consolidato in crescita del 24,3% pari a 72,6 milioni di euro (58,4 milioni di euro nell’esercizio 2010). Il risultato netto individuale di Credemholding, al 31/12/2011, è stato invece pari a 24 milioni di euro, +25,7% rispetto ai 19,1 milioni di euro a fine 2010.

    L’assemblea ha rinnovato il mandato a Giorgio Ferrari e Anacleto Fontanesi per gli esercizi 2012, 2013 e 2014, e ha nominato consigliere, per gli stessi esercizi, Ignazio Maramotti. E’ stato inoltre integrato il collegio sindacale, ai sensi del 2401 c.c., che risulta così composto: Gian Carlo Guidi, presidente, Gianni Tanturli e Maurizio Bergomi, sindaci effettivi, Carlo Riccò e Gaetano Signoriello, sindaci supplenti.

    Il consiglio di amministrazione, riunitosi al termine dell’assemblea, ha confermato presidente Giorgio Ferrari e nominato vice presidente Ignazio Maramotti.

    28 giugno 2012

    Lascia un commento

    Altri contenuti di Cronaca

    Annunci

    • Vendita
    • Affitto
    • Casa Vacanza
    • Regione
    • Provincia
    • Auto
    • Moto
    • Modello
    • Regione
    • Regione
    • Area funzionale
    • Scegli una regione

    Negozi

    ilmiolibro

    Oltre 300 ebook da leggere gratis per una settimana

     PUBBLICITÀ